web analytics

Iscriviti alla Newsletter dell’Osservatorio

Per ricevere la nostra Newsletter:

banner

C.S. N° 4 – La Monografia Istituzionale d’Impresa raccontata nello spazio di una cartolina d’autore in edizione limitata

La Monografia Istituzionale d’Impresa raccontata nello spazio di una cartolina d’autore in edizione limitata

Illustratori, fotografi, pittori raccontano, attraverso le immagini, il valore della Monografia d’impresa pensata come opera d’arte in cui emerge la personalità di un’organizzazione e del capitale umano che le fa vivere ogni giorno un pezzo della propria storia.

Una monografia istituzionale conserva la memoria di un’azienda. Quattro artisti, il vignettista Pietro Vanessi, l’illustratore veronese Gianni Burato, il fotografo e pittore Maurizio Marcato, Daniele Mendini, fotografo ed editore, si sono lasciati ispirare e hanno affidato alla loro creatività l’interpretazione di un progetto, quello dell’Osservatorio Monografie Istituzionali d’Impresa, che vede nel “Premio OMI 2013” il suo punto di arrivo, ma anche il trampolino di lancio verso la diffusione di una ritrovata cultura dello storytelling aziendale.

Sono state così prodotte quattro cartoline, decorate con quattro diversi soggetti e messe a disposizione, in edizione limitata per operatori della comunicazione, copywriter, art director, fotografi, oltreché per industriali e dirigenti, per promuovere la conoscenza del valore di questo di Premio sia dal punto di vista professionale, sia dal punto di vista iconografico e stilistico. Così scopriamo il “Galeone” di Gianni Burato, il “Manager” di Pietro Vanessi, gli “spaghetti” di Daniele Mendini e la “Pin Up” di Maurizio Marcato, ogni soggetto ha un suo preciso significato: (http://www.monografieimpresa.it/4-artisti-interpretano-il-premio-omi-con-delle-cards-a-tiratura-limitata)
Un’idea originale con cui confrontarsi anche per raccogliere nuovi spunti da mettere a frutto nella propria attività creativa e per invitare le aziende ad essere parte di un percorso che dà spazio all’emozionalità di rappresentazioni artistiche create per dare voce a sfumature della personalità di questo Premio, che racchiude in sé concetti come quelli della lettura, della scrittura, dell’arte, della storia e della memoria.
Il Premio, che si fregia del Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero dello Sviluppo Economico, dell’Università degli Studi di Verona e della CCIAA di Verona, è aperto alla partecipazione di Monografie Istituzionali d’Impresa pubblicate, tra il 1 gennaio 2007 ed il 31 marzo 2013, da aziende operanti sull’intero territorio nazionale. La sua finalità è valorizzare la monografia aziendale, come strumento base della comunicazione dell’imprenditoria nei confronti di interlocutori esterni, come clienti, competitors, fornitori e interni (soci, dipendenti, collaboratori).

Pietro Vanessi
Un professionista della comunicazione, nato a Verona nel ’64 e residente a Roma da qualche anno che da un po’ di tempo, e a fasi alterne, si diletta nel disegnare vignette per varie riviste (da Cuore del tempo che fu, a diversi quotidiani locali e nazionali). Uscito di scena per 7/8 anni, per dedicarsi anema e core all’attività di creativo pubblicitario, da settembre del 2006 grazie al blog www.unavignetta.splinder.com (iniziato quasi per gioco) è ripartito alla grande inventando nuove vignette satiriche e riflessioni sarcastiche su vari temi del nostro vivere quotidiano. Un intero Universo di personaggi che si muovono e agiscono sotto un’ottica agro-dolce di “disperata disillusione esistenziale”, che riescono comunque, tra una battuta filo-misogina e un pensiero disperatamente nichilista, a strappare un sorriso-amaro, mai sguaiato ma al contrario, il più delle volte, trattenuto a forza tra i denti in una logica in sospeso tra il “sia quel che sia” e il “sarà come deve andare”.

Maurizio Marcato
Grazie alla passione nata con la pittura e perpetrata con la fotografia, Maurizio Marcato da sempre cerca di coniugare la sua personale interpretazione del mondo delle immagini con la domanda dell’ambiente che lo circonda, attraverso una visione filtrata del quotidiano, dove la realtà assume sempre nuovi significati. Nel 1979 intraprende la carriera di fotografo professionista. Dal 1986 collabora con diverse riviste, soprattutto testate di architettura e design. Docente di fotografia presso la Facoltà di Design del Politecnico di Milano, Marcato è un fotografo poliedrico, sempre attivo anche a livello internazionale. I suoi interessi spaziano dal reportage al ritratto, dall’architettura alla paesaggistica, fino alle foto d’arte e di ricerca. La continua ricerca lo ha portato a concepire una visione più ampia del concetto di comunicazione. Nasce nel 1994 III Millennium, agenzia di public relations, organizzazione di eventi e servizi di consulenza volti al miglioramento dell’immagine aziendale.

Gianni Burato
Nasce a Verona dove vive e lavora. Artista eclettico con una disposizione naturale per il disegno che Gianni Burato sviluppa con grande creatività utilizzando tutte le tecniche. Grande talento e una sensibilità non comune lo portano a creare illustrazioni raffinate per le maggiori testate, come le celebri copertine per il “Venerdì” (La Repubblica) e la collaborazione con “Cuore” Dalla sua fondazione ha disegnato molte prime pagine per il Misfatto, il settimanale satirico de Il Fatto Quotidiano. È tra i fondatori con Milo Manara del giornale satirico “Verona Infedele”. Ha lavorato per la pubblicità, tra gli altri, per Ferrero, Gruppo Volkswagen, Chevrolet, Telecom, Unicredit, Ferrari Spumanti.
Ha illustrato svariati libri per le più note case editrici. Il suo segno è ormai inconfondibile: preciso, espressivo, ricco di particolari, suggestivo. Tutte le tecniche gli appartengono e sono esplorate con curiosità e desiderio di scoperta.
Le sue opere sono state esposte in Italia e all’estero.

Daniele Mendini
Geologo prestato alla fotografia il suo lavoro spazia dalla moda al ritratto, dalle automobili all’architettura, al food, ricercando e sperimentando con la curiosità del primo giorno.
In pratica fotografa i piaceri della vita, con particolare abilità nel cogliere l’attimo irripetibile, lo sguardo, il gesto, il riflesso di luce. Ormai conosce le perculiarità della luce del sole in Sudafrica come in Florida, Australia o Finlandia.
Da tre anni affianca alla sua professione una nuova avventura e diventa editore creando siamodonne.it un magazine online al femminile e lo strumento del web lo porta a intraprendere la produzione video che, con l’occhio del fotografo di esperienza, dà risultati apprezzabili

Ufficio Stampa O.M.I.
Maria Cristina Caccia caccia@monografieimpresa.it

Download:
201201014_C_S_ OMI_cartoline d’autorePDF
201201019 C_S_ OMI_presentazioneDOC
Chi desidera immagini in alta risoluzione pe stampa su carta può richiederle direttamente all’Ufficio Stampa

 

2012-10-21T14:21:50+00:00 ottobre 21st, 2012|0 Comments

Scrivi un commento