In ordine alfabetico i componenti della Giuria Seniores, che si riunirà nel settembre 2024 (data in definizione) e sarà costituita da 15 tra docenti universitari e professionisti della comunicazione. 

PAGINA IN ALLESTIMENTO

Giorgio Agagliati – In rappresentanza di ASCAI – Associazione per lo sviluppo della comunicazione aziendale in Italia, di cui è componente del comitato scientifico.
Nato a Torino nel 1957, laurea in lettere, giornalista pubblicista, dal 1981 ha svolto il suo percorso professionale nella comunicazione d’impresa: relazioni esterne, ufficio stampa, comunicazione interna nel Gruppo Stet (Laboratori Cselt, Italtel, Seat), in Sanpaolo Imi e, dal 2007, in Intesa Sanpaolo, dove fino al dicembre 2021 ha ricoperto il ruolo di senior expert della Comunicazione Interna. Per il Gruppo bancario ha, tra l’altro, guidato il progetto della Intranet di Gruppo, ha progettato e diretto pubblicazioni aziendali on paper e online rivolte al personale e coordinato la comunicazione interna delle iniziative sociali e culturali, del welfare, della circular economy e dell’impegno ESG.
Consigliere nazionale di ASCAI fino al 2021, dal 2022 è membro del Comitato scientifico dell’Associazione. E’ docente a contratto presso l’Università IULM nell’ambito del corso di Internal Communication & Change Management.

Luca AltieriVP Marketing IBM Technology Europe and Middle East Africa.
Dal novembre 2021 ricopre il ruolo di VP Marketing & Communication IBM Technology per Europa e Middle East Africa, dopo 5 anni come CMO di IBM Italia.
Entra in IBM verso la fine degli anni Novanta, occupandosi inizialmente di web sales, assumendo poi nel corso del tempo ruoli con responsabilità sempre maggiori, tra cui quella della strategia di e-Business e dell’online commerce a livello mondiale.
Nel gennaio 2013 diventa Executive Assistant del Presidente e Amministratore delegato di IBM Italia; l’anno seguente entra a far parte di In.Te.Sa, azienda controllata da IBM, prima come Direttore Generale e poi come Presidente e Amministratore Delegato.
Laureato presso l’Università Luigi Bocconi, in seguito ha conseguito  il  Master in Business Administration all’Henley College(UK).

Copertina in attesa di caricamentoAntonella Andriani – In rappresentanza di ADI Associazione per il Disegno Industriale, di cui  è Vicepresidente (Profilo in aggiornamento)

 

 

 

Diana AquilaIn rappresentanza di Elmo & Montegrappa Spa Head of Marketing di Montegrappa.
Dopo il diploma all’Istituto Marangoni di Milano in Fashion Styling, Diana ha intrapreso la carriera di Casting Director e successivamente di Fashion Stylist freelance nel panorama musicale e pubblicitario italiano. Negli anni si è specializzata in fotografia e visual design.
Oggi Diana si occupa di produrre e gestire gli strumenti della comunicazione visiva dell’azienda di famiglia: Montegrappa, leader nella produzione di strumenti da scrittura dal 1912, abbracciando tutti gli ambiti della comunicazione corporate.
A partire dal 2020, Diana ha creato un brand di gioielli slow-made completamente artigianali ed ecosostenibili, ideati e realizzati nel suo piccolo studio a Bassano del Grappa.

Si è laureato nel 1987 in Economia e Commercio presso l’Università di Verona e nel 1994 ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Economia Aziendale presso l’Università di Venezia. È presidente del Collegio Didattico del corso di laurea magistrale in Marketing e Comunicazione d’Impresa. Dal 2018 al 2021 è stato direttore del Dipartimento di Economia Aziendale.
Dal 2017 è membro del Comitato Scientifico della Excellence in Services International Conference (EISIC) e del Comitato Scientifico de “Il Salone della CSR e dell’innovazione sociale”; è direttore scientifico de The Good Business Academy; dal 2015 è Associate Editor di Sinergie Italian Journal of Management e di Journal of Consumer Marketing.
 La sua attività di ricerca si sviluppa nelle aree della corporate identity e del branding; del macromarketing e del ruolo dell’impresa nella società; del processo decisionale e delle trappole cognitive nonché degli aspetti epistemologici e metodologici delle discipline manageriali.
Suoi lavori sono stati pubblicati in riviste quali TQM Journal, Total Quality Management & Business Excellence, Sinergie e altre riviste italiane. È autore di tre volumi, sulla qualità nel turismo, sul cinema per lo sviluppo manageriale (con C. Baccarani) e sulla pervasività dell’impresa.
 
Ismaele Chignola. In rappresentanza dell’Accademia di Belle Arti di Verona, di cui è vicedirettore.
Nato a Verona nel 1963 consegue nel 1986 il diploma di laurea di Progettazione Grafica ed editoriale presso il prestigioso Istituto Superiore per le Industrie Artistiche di Urbino.
Intraprende nel 1988 l’attività professionale come art director nell’agenzia Prima&Goodwill; a partire dal 1992 estende la sua attività in ambiti di copywriting e strategie di comunicazione, collaborando anche con altre strutture del territorio veronese. Nel 1999 fonda Metaphora, che si specializza in progettazione e comunicazione di eventi culturali; diviene Direttore Artistico della Fondazione Vecelli Cavriani dove organizza convegni e mostre d’arte in collaborazione con prestigiose istituzioni museali italiane fino al 2007. Progetta e cura l’edizione dei cataloghi relativi agli eventi in programma e cura il volume monografico su Villa Vecelli Cavriani. Dal 2006 comincia a collaborare come docente esterno con l’Accademia di Belle Arti di Verona, dove entra in ruolo a partire dal 2023 tenendo cinque corsi inerenti diverse angolature della comunicazione d’impresa. Contestualmente viene nominato Vicedirettore dell’istituzione con compiti di gestione dell’attività didattica.
 

Federico Frasson. In rappresentanza di UNA, Aziende della Comunicazione Unite. Managing Director di Fkdesign.
Prima ha costruito le fondamenta sul campo con una lunga esperienza come Art Director in più agenzie della marca trevigiana. Poi ha costruito la sua. Fkdesign nasce nel 2000 come agenzia specializzata nella comunicazione di marca per la crescita del business.
Federico Frasson lavora al fianco delle piccole e medie imprese del Nord-Est. Per ogni azienda crea processi di analisi e strategie che definiscono il posizionamento e l’identità di marca. In ogni progetto di comunicazione il suo obiettivo è sempre alto come una stella: migliorare le performance aziendali nel medio e lungo periodo.
Nel 2021 è stato eletto Rappresentante Territoriale del Triveneto di UNA – Agenzie della Comunicazione Unite. A settembre 2021 ha pubblicato il suo primo libro: “Smarcati – Viaggio ai confini della marca”, edito da EGEA-Milano, un invito alle aziende a non omologarsi, ma occupare gli spazi dove possono essere davvero uniche.

Giovanna Maggioni – Presidente AudiOutdoor,
Laureata in Scienze Statistiche all’Università Cattolica di Milano, nella sua ricca esperienza lavorativa Giovanna Maggioni ha affrontato i temi della comunicazione sotto diversi aspetti.
Nel corso di dieci anni trascorsi al gruppo editoriale Corriere della Sera – Rizzoli, Giovanna Maggioni ha maturato una profonda conoscenza del mondo editoriale, della pubblicità e della promozione ricoprendo ruoli e funzioni sempre più importanti.
Questa esperienza ha trovato il naturale sbocco in UPA, l’associazione delle aziende che investono in pubblicità, dove, per molti anni, è stata Direttore Generale portando l’associazione a essere sempre più operativa e in prima linea sia a livello di rapporti istituzionali che di supporto agli associati nel campo della comunicazione offline e online.
Giovanna Maggioni ha condiviso con molte aziende le sue conoscenze nel campo della pianificazione, delle ricerche, del supporto contrattuale.
Attualmente è presidente di Audioutdoor e siede nel consiglio di amministrazione di Ads.
Da un anno si occupa anche di istituzioni con valenza sociale e culturale.
Siede nel Consiglio di Amministrazione della Fondazione ICA per le arti contemporanee, nel consiglio direttivo dell’associazione Festival del Cinema Nuovo, cortometraggi con protagoniste persone con disabilità e nel consiglio di Europa Donna per la prevenzione del tumore al seno. 

Valentina Martino (Ph.D.)  Professoressa associata di Sociologia dei Processi Culturali e Comunicativi al Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale della Sapienza Università di Roma.
Dal 2001 svolge attività didattica e di ricerca in tema di comunicazione culturale e d’impresa, innovazione e comunicazione universitaria, consumi culturali.
Insegna Comunicazione organizzativa e di corporate ed è responsabile scientifico della BiblHuB Sapienza, biblioteca specialistica di cultura e letteratura d’impresa.
I suoi lavori sono pubblicati su volumi e riviste internazionali, tra le quali “American Behavioral Scientist”, “International Journal of Strategic Communication”, “Public Relations Review”. Fra i volumi più recenti: Tra le pagine del Made in Italy (con A. Bardelloni; Nuova Cultura, 2019); Dalle storie alla storia d’impresa. Memoria, comunicazione, heritage (Bonanno, 2013). Ha curato la prima traduzione ed edizione italiana delle opere di James E. Grunig nel volume Public (&) Relations. Teorie e pratiche delle relazioni pubbliche in un mondo che cambia (Franco Angeli, 2016).

Maria Moroni In rappresentanza di Assocarta di cui é Responsabile comunicazione e ufficio stampa.
Giornalista pubblicista, è responsabile Comunicazione e Ufficio Stampa di Assocarta.Partecipa alle attività di CEPI (Confederazione dell’Industria Cartaria Europea) come componente del CEG (Communications Experts Group), e del progetto pan-europeo Two Sides – Il lato verde della carta.
E’ laureata in Lingue e Letterature Straniere presso l’Università Cattolica dove ha ottenuto anche una specializzazione in CSR Corporate Social Responsibility (ALTIS Alta Scuola Impresa e Società). Ha ricevuto il Premio Giornalistico “Addetto stampa dell’anno 2009” Sezione Economia e Finanza ed è membro della Giuria del Premio “Brand Identity Award” organizzato da Oltre La Media Group (Touchpoint.news). Pubblica articoli su testate economiche e specialistiche come “L’imprenditore” e “Industria della Carta” e supporta la pubblicazione di testi inerenti l’arte della fabbricazione della carta come “Mestieri d’arte e Made in Italy” (a cura di Fondazione Cologni, Marsilio Editore).

Jonathan MorrisProfessore ordinario di Storia Moderna e Contemporanea Europea presso University of Hertfordshire.
E’ inoltre Vice President del Royal Historical Society, Direttore del reparto Heritage for Business dell’Heritage Hub of University of Hertfordshire in cui promuove collaborazioni tra mondo imprenditoriale e accademico per valorizzare l’eredità storica come valore aggiunto delle imprese.  
Inizia la carriera  come storico d’Italia con un lavoro sui piccoli negozianti di Milano di fine ottocento, per poi passare a studi sulla politica commerciale del dettaglio e alla storia dell’industria del caffé. Recentemente ha publicato Coffee: A Global History (Reaktion Press, 2019).  Nel 2021 ha collaborato alla realizzazione di History of Coffee podcast series la storia la storia di come un minuscolo seme psicoattivo abbia cambiato il mondo e modellato le nostre vite. Collabora con aziende del settore come Faema,  Nespresso ed la Speciality Coffee Association.

Filippo Nani – In rappresentanza di Ferpi – Federazione Relazioni Pubbliche Italiana.
Filippo Nani è Presidente di Ferpi dal 28 gennaio 2023 e MYPRLab, agenzia di comunicazione, da lui fondata. Da oltre 20 anni nelle relazioni pubbliche e con la stampa. Redattore in diverse testate, inizia la sua attività di comunicatore con l’ex ministro Tiziano Treu, per poi approdare in Confindustria Vicenza e Veneto, Federmeccanica, Fondazione Nordest, aziende ed organizzazioni. Socio FERPI dal 2004, per 8 anni Delegato del Triveneto, ha dato vita insieme ai colleghi al primo e unico Festival delle Relazioni Pubbliche italiano, InspiringPR.

 

Maria Rosaria NapolitanoProfessore Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese presso il Dipartimento di Studi Aziendali e Quantitativi (DISAQ) dell’Università Parthenope di Napoli dal 2018.
Presso la Parthenope è stata Delegata per la Comunicazione (2019-2022) e membro del Comitato Promotore del Centenario dell’Università (1920-2020).
Co-fondatore e Responsabile Scientifico Leaving Footprints Srl, spin-off dell’Università di Napoli Parthenope e dell’Università del Sannio e prima consulting factory dedicata all’heritage marketing.
Consigliere della Società Italiana di Management è stata Coordinatore GEV (Gruppo di Esperti della Valutazione) dell’Area scientifica 13b per lo svolgimento delle attività di valutazione nell’ambito dell’esercizio VQR 2015-2019 e Membro designato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca della Commissione Nazionale per il conferimento dell’Abilitazione Scientifica Nazionale alle funzioni di professore universitario di prima e seconda fascia (2016-2018).
E’ stata Professore Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese presso il Dipartimento di Diritto, Economia, Management e Metodi Quantitativi (DEMM) dell’Università degli Studi del Sannio dal 2005. Presso tale Università è stata Consigliere di Amministrazione (2010-2013), Presidente del Corso di Laurea in Economia Aziendale (2010-2013), Delegato per il Marketing e la Comunicazione (2009-2013), Presidente del Corso di Laurea in Economia e Commercio (2008-2010), Professore Associato (2001-2005) e Ricercatore di Economia e Gestione delle Imprese (1995 -2001).
I principali campi di specializzazione accademica sono l’heritage marketing e la business longevity, il marketing turistico e territoriale, il marketing internazionale – con particolare riferimento alla competitività e alla percezione dell’Italia e del Made in Italy – e l’imprenditorialità accademica. Su queste tematiche è autore di oltre 200 pubblicazioni e 14 monografie. Numerose sue ricerche sono state pubblicate su riviste peer-reviewed in ambito nazionale e internazionale. Ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti per l’attività scientifica.

Silvia Nicolis – In rappresentanza di Museimpresa, di cui è Vicepresidente. 
Silvia Nicolis, è Presidente del “Museo dell’Auto, della Tecnica e della Meccanica” di Verona, oggi uno dei più importanti musei privati a matrice industriale nel panorama internazionale. Conquista a Londra il prestigioso riconoscimento “Museum of The Year” al The Historic Motoring Awards “e a Milano l’ambito Premio “Best in Classic” di Ruoteclassiche come miglior museo dell’anno.
Matura l’attività professionale nel Gruppo Lamacart, azienda di Famiglia, leader nel recupero e nella lavorazione della carta da macero. L’esperienza industriale, iniziata dai Nicolis più di 80 anni fa, le ha consentito di acquisire una solida professionalità manageriale e competenze di business a livello internazionale. Imprenditrice di talento, opera con successo nel mondo della cultura e della business economy. Ricopre, incarichi di prestigio in istituzioni pubbliche: è attualmente membro della Giunta della Camera di Commercio Verona per il settore Industria e delegata al turismo. E’ vice presidente di Museimpresa, l’associazione che fa capo ad Assolombarda e Confindustria per la valorizzazione del patrimonio di storia industriale italiana, è inoltre componente del Gruppo Tecnico Cultura di Confindustria nazionale e Commissario della Commissione Nazionale Storia e Musei ASI Automoclub Storico Italiano. E’ stata membro della Giunta di Confindustria Verona  e Vice Presidente delegato al marketing di Confindustria Verona.

Raffaele Pastore – In rappresentanza di UPA Utenti Pubblicità Associati, di cui è Direttore Generale.
Raffaele Pastore, ha alle spalle una lunga carriera di ricercatore al Censis, uno dei più prestigiosi Istituti di ricerca del nostro Paese, nel quale dal 1995 al 2008 ha ricoperto la carica di Direttore di ricerca sulla Comunicazione e Responsabile delle Relazioni istituzionali.
Nel 2001 ha ideato e realizzato il Rapporto sulla Comunicazione in Italia e in Europa, finanziato da alcuni dei principali player del mercato della comunicazione, e tuttora pubblicato annualmente dal Censis.
Nel 2008 è entrato in UPA come Direttore Studi e Ricerche, e negli ultimi anni ha svolto i seguenti incarichi per l’Associazione: Coordinatore del Comitato Tecnico di Auditel, Consigliere in rappresentanza di UPA nei board di AudiWeb, AudiPress, ADS, AudiMovie, nell’Istituto di Autodisciplina pubblicitaria e nella Fondazione Pubblicità Progresso.
Il 1° settembre 2021 è stato nominato all’unanimità dal Consiglio Direttivo di UPA Direttore generale dell’Associazione.