Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

 TESI DI LAUREA

In questa slaureaezione si raccolgono le tesi di laurea che trattano l’argomento della Monografia Istituzionale ed altri temi strettamente collegati all’editoria d’impresa.

Ti stai laurendo o ti sei laureato con una tesi su questo argomento?
Ti interessa che il tuo lavoro sia pubblicato gratuitamente in questo sito, che può essere un’autorevole vetrina per farti conoscere?
Clicca QUI per contattare il Responsabile di Progetto.

 

Tesi pubblicate

Antonio Alliegro
Il mercato delle Monografie d’Impresa in Italia. Aspetti teorici e casistica aziendale.
Redatta nell’anno accademico 2016/2017 da Antonio Alliegro, con relatore il Prof. Grabriele Troilo, questa tesi di Laurea é stata sviluppata nel Corso di Laurea di Economia e Management per Arte, Cultura e Comunicazione dell’Università Commerciale Luigi Bocconi.
Questo studio – che ha ottenuto il massimo del punteggio dalla commissione di laurea –  si propone di mappare il mercato italiano delle monografie d’impresa, strumento di comunicazione istituzionale per gli stakeholder di riferimento.
Alla mappatura in oggetto si è arrivati attraverso approfondimenti in letteratura e ricerche presso realtà del settore.
Il testo è strutturato in tre capitoli.
Il primo capitolo si occupa di approfondire gli aspetti teorici del tema, illustrando caratteristiche e obiettivi delle monografie ed evidenziandone le peculiarità nel contesto della comunicazione.
Il secondo e terzo capitolo si occupano rispettivamente, invece, di descrivere la domanda di monografie da parte dell’azienda e individuarne le motivazioni e i benefici ricercati, organizzati in seguito in una catena mezzi-fini, e descrivere il lato dell’offerta per composizione e modus operandi.
Clicca per visualizzare lo schema della catena mezzi-fini
Clicca per leggere la tesi 

Roberta Stolfini
Decio Giulio Riccardo Carugati e la Monografia istituzionale d’Impresa.
Redatta nell’anno accademico 2013/2014, la tesi di Roberta Stolfini, con relatore il Prof. Mario Magagnino, prende spunto dall’attività svolta presso l’archivio Osservatorio di catalogazione e recensione delle Monografie d’impresa accolte. Da questo lavoro sulla letteratura aziendale é nata la necessità – per Roberta – di approfondire la conoscenza delle motivazioni e dell’operatività che stanno dietro a questa tipologia di opere. Allo scopo l’interesse  si focalizza su uno dei più prolifici e rinomati autori di monografie Aziendali: Decio Giulio Riccardo Carugati.  Dopo l’analisi di 3 monografie presenti nell’archivio dell’OMI (Berlucchi, Indesit, Miroglio) firmate da questo autore, la tesi prosegue presentandone l’opera e un’intervista realizza dalla stessa Stolfini al Prof. Carugati.
Clicca per leggere la tesi

Alessandra Schenato
Il ruolo dei dipendenti nelle Monografie Istituzionali d’Impresa.
Redatta nell’anno accademico 2013/2014, la tesi di Alessandra Schenato, con Relatore il Prof. Mario Magagnino, prende in considerazione le 54 monografie che hanno partecipato alla Prima edizione del Premio OMI 2013, analizzando all’interno di esse la presenza dei dipendenti.
Sono state prese in considerazione sia le pagine i testo, che con differenti sfumature hanno trattato della propria forza lavoro, sia della parte fotografica.
La ricerca effettuata ha restituito dei dati che hanno confermato l’idea iniziale di Schenato: le imprese non sembrano valorizzare al punto giusto i propri collaboratori. Infatti, nelle 54 monografie presenti è risultato che lo spazio totale dedicato ai dipendenti ammonta al 6,13% del totale. Solo una piccola parte del 54 aziende ha riconosciuto il forte valore della propria forza lavoro, dando loro lo spazio necessario all’interno della monografia, tra le migliori: Ballarini S.p.A. – Brianza Plastica S.p.A. – Air Liquide S.p.A. – Cima Research Foundation – Phyto Garda S.r.l. – Laica S.p.A.
Clicca per leggere la tesi

Ilenia Martinotti
Comunicazione istituzionale: Il Consorzio Tutela Grana Padano ed i suoi consorziati.
Redatta nell’anno accademico 2013/2014, la tesi di Ilenia Martinotti, con Relatore il Prof. Mario Magagnino, parte da una fondamentale considerazione espressa in premessa: “…L’advertising istituzionale è comparso in Italia a partire dagli anni 80 e il suo peso è cresciuto d’importanza pur rilevando nel nostro Paese un manifesto ritardo nei confronti di questa forma di comunicazione. Le differenze tra prodotti diminuiscono e diventa importante per un’azienda comunicare la propria immagine. Ed è l’immagine che può far decidere il consumatore incerto tra due prodotti simili o mantenere nel tempo un rapporto di costanza, la fedeltà di marca….” . Partendo appunto da questo assunto la Martinotti analizza il cambio d’atteggiamento verso la comunicazione dei consorziati e ne delinea I nuovi atteggiamenti verso I propri pubblici.
Clicca per leggere la tesi 

Daniele Bazzanella
Heritage Marketing: una strategia di valorizzazione del patrimonio storico delle imprese.
Redatta nell’anno accademico 2012/2013 la tesi di Daniele Bazzanella, con Relatore il Prof. Mario Magagnino, prende in esame una strategia di comunicazione molto diffusa e urtilizzata dalle imprese ma di cui nessuno, tranne casi sporadici, ha mai sentito la necessità di approfondirne i principi teorici oltre che le implicazioni a livello pratico. Partendo da un elaborazione su cos’è l’heritage marketing, la tesi prosegue esplorando i fattori che ne hanno determinato la nascita e ne confermano il successo, con uno sguardo a casi italiani e internazionali ed esaminando in modo approfondito i principali strumenti di cui fa uso questa strategia. A conclusione una case history approfondita: l’intervista a Jacopo Poli dell’omonima distilleria bassanese che esprime, fon dal 1993, i propri e le proprie origini nel Museo della Grappa Poli.
Clicca per leggere la tesi
Clicca per leggere l’elenco delle aziende citate

Giada Spezie
La presenza e il ruolo di autori e testimonial nelle Monografie Istituzionali di Impresa
Redatta nell’anno accademico 2012/2013, la tesi di Giada Spezie, con Relatore il Prof. Mario Magagnino, analizza le 54 Monografie partecipanti al Premio OMI 2013 individuandone copywriter, giornalisti e scrittori che hanno partecipato alla loro stesura ed evidenziando i testimonial che hanno voluto trasmettere, all’Azienda soggetto dell’Opera, la loro autorevolezza.
Giada Spezie, attiva fin dall’inizio nello staff OMI, traferisce in questa tesi l’esperienza maturata nel lavoro di analisi e catalogazione delle opere svolta in collaborazione con gli altri studenti dell’équipe ed effettua un’interessante analisi che mette in luce la qualità del lavoro che sta alla base, sia delle Monografie Aziendali pubblicate da editori che in quelle appartenenti alla cosidetta “editoria grigia”.
La tesi della Spezie – la prima elaborata da uno studente dell’equipe OMI – ha valso a Giada un bel 110 e lode.
 Clicca per leggere la tesi 

Anna Amidani
Progetto per la creazione del DMI-VR: deposito delle monografie istituzionali site nel territorio di Verona e provincia
La tesi di Anna Amidani, con Relatore il Prof. Mario Magagnino, si propone di dare il via al progetto denominato Dmi-Vr, che nasce  con lo scopo di reperire, archiviare e catalogare le Monografie Istituzionali per vari motivi realizzate dalle aziende ed enti del territorio veronese. Il tema “Monografie Istituzionali” viene affrontato sia dal punto di vista editoriale che da quello più strettamente aziendale e di marketing, il tutto inserito in un ambito specifico valido per ambo i settori: le Corporate Image.
Il lavoro di tesi si articola in due parti: una prima fase di reperimento e catalogazione delle monografie, – con contestuale raccolta di interviste agli interessati al fine di delineare un quadro statistico sul livello di conoscenza e percezione dell’utilità dello strumento monografico all’interno dell’azienda ; poi, una fase tecnica, di progettazione della base di dati denominata Archivio Monografie, e una bozza di interfaccia amministrativa di gestione del deposito denominato Deposito Monografie Istituzionali di Verona e provincia.
 Clicca per leggere la tesi

Fabio Risegato
Progetto DMI-VR: settore merceologico del terziario innovativo e tecnologico
Redatta nell’anno accademico 2006/2007, la tesi di Fabio Risegato, con Relatore il Prof. Mario Magagnino, oltre a descrivere i primi passi di quello che nel 2011 sarebbe diventato OMI, si propone di analizzare – nell’ambito settore merceologico del terziario tecnologico e avanzato della provincia di Verona – il rapporto con lo strumento della comunicazione d’impresa: la Monografia Istituzionale d’Impresa.
La ricerca ha coinvolto un totale di 73 aziende.
Alla  domanda: Sa cosa si intende per monografia istituzionale?  è risultato che  il 41% risponde di conoscere cosa siano le Monografie aziendali, il 26% non sa cosa siano e il 33%  non risponde correttamente.
Da questi sconfortanti risultati l’Osservatorio trae conferma della propria valenza di strumento culturale per la valorizzazione della memoria d’impresa.
Clicca per leggere la tesi

 

PUBBLICAZIONI A CARATTERE SCIENTIFICO

atenaIn questa sezione sono raccolte le pubblicazioni a carattere scientifico o divulgativo che trattano il tema della Monografia Istituzionale d’Impresa e più in generale quello della comunicazione istituzionale e che per lo sviluppo dell’argomento fanno riferimento al nostro Osservatorio attingendone spunti e dati sul tema.

 Saremo grati a tutti coloro che essendo a conoscenza di analoghe pubblicazioni o essendo autori delle stesse vorranno segnalarcele.
Cliccare QUI per contattare il Responsabile di Progetto
.

 

Opere pubblicate

Martino320Valentina Martino
Dalle storie alla storia d’impresa. Memoria, comunicazione, heritage 

Il volume offre una ricognizione dei modelli strategico-operativi che supportano la comunicazione della memoria aziendale, avvalendosi di una prospettiva interdisciplinare e del riferimento alle più autorevoli fonti conoscitive, buone pratiche aziendali e reti associative nel panorama internazionale. Le esperienze di settore dimostrano, da una parte, che la rilettura critica della storia di marche e prodotti può dar vita a narrazioni avvincenti, giocate in chiave anti-nostalgica e con un forte rilancio sul presente e sul futuro; dall’altra, che la tradizione non costituisce la prerogativa esclusiva di un’èlite di imprese storico-familiari, consacrate dal tempo in virtù di uno speciale elisir di lunga vita, ma un’opportunità strategica anche per organizzazioni non altrettanto antiche e, tuttavia, consapevoli dell’unicità del proprio apporto alla memoria collettiva. All’Osservatorio Monografie Istituzionali d’Impresa e al Premio OMI l’autrice si riferisce citandolo quale autorevole testimone dell’importanza culturale e strategica dell’editoria dedicata alla storia d’impresa.
Edito da: Bonanno – Collana Comunicazione Media Tecnologie

Rossato-170Chiara Rossato
Longevità d’impresa e costruzione del futuro 
Il volume si pone l’obiettivo di comprendere il punto di vista di un gruppo di imprese associate all’Unione Imprese Storiche Italiane circa le sfide che il management del futuro di troverà ad affrontare. L’autrice dedica un lungo paragrafo all’Osservatorio Monografie Istituzionali d’Impresa, delineandone obiettivi didattici e finalità scientifiche ed individuando la doppia veste reale e digitale. Presente anche l’attività del Premio che viene citato ampiamente nei suoi esordi e nelle sue proiezioni future. Dai dati presenti su circa 200 opere, su un totale di oltre 600 conservate nell’archivio cartaceo, l’autrice elabora un’interessante tabella riferita all’”Età delle imprese con monografia istituzionale conservata presso OMI” da cui si evidenzia una naturale tendenza delle aziende più longeve a istituzionalizzarsi attraverso tale strumento.
Edito da: Giappichelli Editore

 

 

Share on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterEmail this to someone
Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.