Codice Numero: A030
Azienda: Azienda U.L.S.S. n° 21 Regione Veneto
Provincia della Sede principale: Verona
website: www.aulsslegnago.it
Altro:
Marchio protagonista dell’Opera: Ospedale Mater Salutis
Titolo Completo: L’Ospedale Mater Salutis di Legnago. La storia, la gente, un valore per la comunità
Anno di pubblicazione: 2012
Lingua/e: Italiano
Numero di pagine: 160
Art Director/Responsabile Editoriale/Curatore: Graziana Aguzzi e Michele Triglione
Agenzia/Studio Grafico/Editore: Grafiche Marchesini srl
Copywriter, Redattore: ULSS 21- Legnago, Verona
Ricerca storica e/o fotografica: Fausto Livio
Fotografo/i: Dario Artioli, Silvia Bonachini, Mario Crocco e Graziano Galbero
Illustratore: N.D.
Prestampa/Elaborazione Immagini: N.D.
Stamperia: Grafiche Marchesini srl
Formato: 21×29,5
Tipo di Confezione: Brossura con cucitura a filo refe
Descrizione tecnica della copertina: Carta patinata o cartoncino mono/bipatinato stampato con tecnica mista, con alette
Sovraccoperta: NO
Astuccio, custodia o cofanetto: NO
Carta utilizzata per le pagine interne: Carta Patinata lucida
Piattaforma creativa: La monografia è stata realizzata per il Cinquantesimo anniversario dell’azienda. Quest’occasione coincide con un momento significativo per il programma socio-sanitario della Regione Veneto: viene approvato il programma socio-sanitario Regionale 2012-2016. L’ospedale Mater Salutis di Legnago, in questi cinquant’anni, si è messo al servizio delle esigenze di cura e salute del territorio grazie alle competenze professionali degli operatori unite alle tecnologie d’avanguardia.
Descrizione dei contenuti: L’Ospedale Mater Salutis, oggi, riveste il ruolo di punto hub della rete per le terapie dell’infarto miocardico acuto e dell’ictus. E’ uno dei nove punti di di effettuazione della radioterapia e secondo centro per la cura delle malattie infettive della provincia di Verona. L’Ospedale è sempre stato considerato il punto centrale delle strutture poste al servizio del “sistema salute”. L’azienda sanitaria unisce a sé la gente e il territorio diventando il fulcro di questa integrazione, puntando a questi obiettivi: erogare i servizi sanitari rispondendo ai bisogni specifici delle realtà locali, garantire i più alti standard qualitativi, anticipare i bisogni futuri, investire nelle nuove tecnologie, e altro ancora.
Descrizione formale della Monografia: Dal lontano 1962, anno della posa della prima pietra ad oggi, oltre 1700 dipendenti ne documentano professionalità ed eccellenza attraverso testi e immagini. Il volume è di medie dimensioni, la cui copertina raffigura la struttura ospedaliera e i suoi dipendenti. Il colore predominante è l’azzurro nelle sue sfumature. L’interno si presenta con un carattere sobrio, arricchito da immagini storiche e recenti.
Luogo di conservazione:

Archivio OMI Verona