Codice
Z017
Azienda
Zenato Azienda Vitivinicola srl
Sede principale (Provincia/Città Met.)
Verona
Regione
VENETO
Sito Internet
Settore Merceologico
Vini, Distillati e altre Bevande Alcoliche - Produzione/Distribuzione
Marchio protagonista dell'opera
Zenato
Titolo completo dell'opera
Nell'oasi della Lugana l'anima di Zenato
Anno di pubblicazione
2018
Codice ISBN o ISSN:
9788864481227
Lingua/e
Italiano, Inglese
Editore
Biblos srl
Agenzia/Studio Grafico/Graphic Designer
SGA corporate & packaging design
ArtDirector/Responsabile Editoriale/Curatore
nd
Copywriter, Autore/i, Redattore/i
Bruno Avesani, Cesare Pillon, Paola Braca
Archivi, ricerca storica e/o iconografica
nd
Fotografo/i
Francesco Radino
Illustratore/i
nd
Elaborazione Immagini, Prestampa
nd
Stampa
Biblos srl
Numero di pagine
212
Formato cm (b x h)
29.5x27.6
Tipo di Confezione/Rilegatura
Brossura con cucitura a filo refe
Descrizione della copertina
Cartonata, rivestita in carta stampata e plastificata
Astuccio, custodia o cofanetto
No
Carta utilizzata (pagine interne)
Carta Patinata opaca
Piattaforma creativa
Monografia dedicata alla Lugana, splendida terra posta tra Peschiera e Sirmione. L'anima del'azienda, immersa nel grande corpo del territorio lacustre, tra ispirazione dal complesso dei valori delle tradizioni e della cultura produttiva locale e nel contempo è stimolo di riflessione e innovazione. Dall'impegno quotidiano nel vigneto e in cantina è nata la scelta di condividere le emozioni e le bellezze del territorio della Lugana, terra nutrice di generosi e aristocratici vigneti.
Descrizione dei contenuti
Volume che documenta e narra la storia di personaggi e fatti che si sono succeduti in Lugana fin dai tempi dei Romani. Il fotografo Francesco Radino ha raccontato per immmagini questo territorio unico, riletto attraverso "il delicato e limpido color d'mbra e di miele che veste questo vino straordinario", del giornalista Cesare Pillon che ha ripercorso la storia di un vino che in cinquant'anni è riuscito a costruire il proprio successo con tenacia e determinazione. Opera che continua la collana iniziata nel 2010, quarto volume denso di storia e adorno di immagini, testimone della passione per il vino e la cultura.
Descrizione formale
Opera dalle grandi dimensioni, in copertina troviamo la Lugana e il lago di Garda nella carta disegnata ed incisa da F.Richard de Rouvre nel 1812. Volume tradotto in lingua inglese, la traduzione la troviamo, di colore rosso, a destra del testo in italiano.
Luogo di conservazione
Archivio OMI