Numero: V010          
Azienda: Vicenzi Biscotti spa          
Sede principale (Provincia): Verona          
website: http://matildevicenzi.com/          
Settore: Alimentari – Produzione/Distribuzione          
Marchio protagonista:: Vicenzi          
Titolo Completo: Le ricette di Matilde Vicenzi 1905-1985. La storia più dolce degli ultimi 80 anni          
Anno di pubblicazione: 1985          
Lingua/e: Italiano          
Numero di pagine: 8          
ArtDirector/Responsabile Editoriale/Curatore: N.D.          
Agenzia/Studio Grafico/Editore: Agenzia R&G          
Copywriter/Redattore: Agenzia R&G          
Ricerca storica e/o fotografica: Archivio Vicenzi Biscotti spa, Giuseppe Lavorenti          
Fotografo/i: N.D.          
Illustratore: N.D.          
Prestampa/Elaborazione Immagini: EBS/Editoriale Bortolazzi-Stei          
Stamperia: EBS/Editoriale Bortolazzi-Stei          
Formato: 24,5×33,5cm          
Tipo di Confezione: Punti Metallici          
Descrizione della copertina: Cartoncino operato/speciale stampato con tecnica mista, senza alette
Altro:            
Sovraccoperta: NO          
Astuccio, custodia o cofanetto: NO          
Carta utilizzata (pagine interne): Carta naturale o uso mano          
Piattaforma creativa: La Monografia racconta in tono colloquiale la storia di Matilde Vicenzi e della sua impresa, rilevata nel 1905 dopo la morte del marito Sante, fornaio e pasticciere. Si tratta di un’opera realizzata in occasione dell’ottantesimo anniversario di fondazione.          
Descrizione dei contenuti: Testo e impaginazione sono semplici, ma non banali; le immagini d’epoca – anche dei ricettari – testimoniano i valori di genuinità e tradizione su cui si fonda la Società attuale. All’interno del fascicolo è inserito un foglio che illustra la situazione della Vicenzi nel 1985: produzione, fatturato, risorse umane ed esportazione.          
Descrizione formale della Monografia: Il fascicolo, semplice e realizzato interamente in carta uso mano, ha le pagine interne di 2 cm inferiori rispetto alla copertina goffrata. La scelta cromatica calda rimanda agli ingredienti tradizionali della pasticceria.          
Luogo di conservazione: Archivio OMI