Numero: T015              
Azienda: Tipografia Grifani-Donati snc              
Sede principale (Provincia): Perugia              
website: http://www.tipografiagrifanidonati.it/              
Settore: Editoria, Arti Grafiche e/o Multimediali – Produzione/Servizi              
Marchio protagonista: Tipografia Grifani Donati              
Titolo Completo: Grifani-Donati 1799-1999 Duecento anni di una tipografia              
Anno di pubblicazione: 1999              
Lingua/e: Italiano              
Numero di pagine: 204              
ArtDirector/Responsabile Editoriale/Curatore: N.D.              
Agenzia/Studio Grafico/Editore: Tipografia Grifani Donati              
Copywriter/Redattore: Alvaro Tacchini              
Ricerca storica e/o fotografica: Fotolito Artistica              
Fotografo/i: N.D.              
Illustratore: N.D.              
Prestampa/Elaborazione Immagini: Lino2              
Stamperia: Tibergraph              
Formato: 17x24cm              
Tipo di Confezione: Brossura con cucitura a filo refe              
Descrizione della copertina: Cartonata, rivestita in tessuto o in carta operata con stampa serigrafica o a caldo e sovraccoperta
Sovraccoperta: SI              
Astuccio, custodia o cofanetto: NO              
Carta utilizzata (pagine interne): Carta Patinata opaca              
Piattaforma creativa: La Monografia si inserisce nelle celebrazioni del Bicentenario della Tipografia Grifani Donati. Ad esso si associa la creazione del Museo delle Arti Grafiche di Città di Castello, in collaborazione con l’Associazione Culturale Arnia.              
Descrizione dei contenuti: I due secoli della Tipografia vengono narrati coniugando vicende storiche e ricerche d’archivio. Il testo non è strutturato in capitoli, ma piuttosto in paragrafi titolati che si susseguono senza soluzione di continuità.              
Descrizione formale della Monografia: Il volume, esteriormente pregevole, presenta un’impaginazione semplice e corredata da immagini di documenti usciti dai torchi della tipografia. Non mancano fotografie d’epoca e una curiosa appendice iconografica che presenta le Aziende che hanno contribuito alla realizzazione della Monografia.              
Luogo di conservazione: Archivio OMI