Numero: S030            
Azienda: Stefano Serapian srl             
Sede principale (Provincia): Milano            
website: http://www.serapian.com            
Settore: Abbigliamento, Calzature e Accessori – Produzione/Distribuzione            
Marchio protagonista:: Serapian            
Titolo Completo: Essere Unici            
Anno di pubblicazione: 2014            
Lingua/e: Italiano            
Numero di pagine: 176            
ArtDirector/Responsabile Editoriale/Curatore: Aldo Colonetti            
Agenzia/Studio Grafico/Editore: Editrice Compositori            
Copywriter/Redattore: Maria Giovanna Pezzoli            
Ricerca storica e/o fotografica: Archivio Storico Serapian, Archivio Storico del Cinema            
Fotografo/i: Luca Fregoso, Andrea Barletta            
Illustratore: N.D.            
Prestampa/Elaborazione Immagini: N.D.            
Stamperia: Faenza Industrie Grafiche            
Formato: 25×28,5            
Tipo di Confezione: Brossura con cucitura a filo refe            
Descrizione della copertina: Cartonata, rivestita in tessuto o in carta operata con stampa serigrafica o a caldo
Sovraccoperta: NO            
Astuccio, custodia o cofanetto: NO            
Carta utilizzata (pagine interne): Carta Patinata opaca          
Piattaforma creativa: Lo scopo monografico del volume è quello di ripercorrere la storia della maison milanese e di certificarne l’autenticità e la qualità dei suoi prodotti attraverso un racconto che parte dalla fondazione grazie a Stefano Serapian con la moglie Gina e giunge ai giorni nostri, in cui il suddetto marchio rimane sempre sinonimo di eccellenza della pelletteria italiana.            
Descrizione dei contenuti: Nel 1945 Stefano e Gina fondano la Stefano Serapian, punto di riferimento dell’alta pelletteria milanese fino ad oggi. Il primo contatto dell’appena quindicenne Stefano, con la pelletteria risale al periodo immediatamente successivo al suo trasferimento a Milano, in cui alloggiava presso due artigiane cucitrici di tomaie e assistendo alla lavorazione della pelle ne apprese i rudimenti e una discreta manualità. A Milano furono i primi a garantire al cliente il servizio su misura, la stessa griffe vantava l’estro e la passione del mestiere del fondatore che venne trasmessa ai dipendenti, puntando quindi molto sull’efficienza della manodopera e la personalizzazione del prodotto.            
Descrizione formale della Monografia: Il libro è voluminoso, si presenta elegante e raffinato, in linea con i valori e lo stile della maison. In copertina appare il prodotto rifinito e ultimato, se ne possono scorgere i dettagli di lavorazione. Al suo interno oltre alla sezione narrativa si alternano foto di borse e accessori, immagini storiche di repertorio della famiglia e dei laboratori con i dipendenti.            
Luogo di conservazione: Archivio OMI