Codice
S104
Azienda
Stato Maggiore della Difesa
Sede principale (Provincia/Città Met.)
Roma
Regione
LAZIO
Sito Internet
Settore Merceologico
Pubblica Amministrazione e Istituzioni Pubbliche
Marchio protagonista dell'opera
Stato Maggiore della Difesa
Titolo completo dell'opera
Milite Ignoto - Ricordare il passato per costruire il futuro
Anno di pubblicazione
2021
Lingua/e
Italiano
Editore
Difesa servizi spa
Agenzia/Studio Grafico/Graphic Designer
Vito Gadaleta
ArtDirector/Responsabile Editoriale/Curatore
nd
Copywriter, Autore/i, Redattore/i
Vincenzo Cuomo, Antonio Grilletto, AA. VV.
Archivi, ricerca storica e/o iconografica
nd
Fotografo/i
Wikipedia, Stato Maggiore Difesa
Illustratore/i
nd
Elaborazione Immagini, Prestampa
Vito Gadaleta
Stampa
Teraprint srl
Numero di pagine
96
Tipo di Confezione/Rilegatura
Brossura con cucitura a filo refe
Descrizione della copertina
Carta patinata o cartoncino mono/bipatinato stampato con tecnica mista e plastificato, senza alette
Astuccio, custodia o cofanetto
No
Carta utilizzata (pagine interne)
Carta Patinata opaca
Piattaforma creativa
L'opera è stata realizzata per commemorare il centenario del milite ignoto (1921 - 2021). Esistenza valorosa e morte ignota: il destino del soldato senza nome, caduto durante la Grande Guerra e mai identificato per le gravi ferite che ne resero irriconoscibile il corpo. Un sacrificio che diventa emblema di coraggio, onore, lealtà e di nobili sentimenti radicati nei cuori di tanti giovani che hanno dato la vita per la difesa della Patria.
Descrizione dei contenuti
L'opera al suo interno è suddivisa in capitoli, ognuno dei quali riporta un titolo. Accompagnano la narrazione numerose immagini di stampo storico soprattutto di ufficiali, luoghi e paesaggi. Inoltre, è possibile prendere visione della prefazione redatta da Enzo Vecciarelli Capo di Stato maggiore della difesa.
Descrizione formale
Il volume è di medie dimensioni. In prima di copertina è raffigurata l'entrata al monumento del Milite Ignoto oltre al titolo dell'opera, i nomi dei curatori e il logo dell'anniversario con le relative date. In quarta di copertina, invece, è riportato un breve estratto del volume insieme al logo dell'azienda che ha realizzato l'opera.
Luogo di conservazione
Archivio OMI