Codice
S086
Azienda
Società Cave Irpine Cavir srl (Gruppo Cavir)
Sede principale (Provincia/Città Met.)
Avellino
Regione
CAMPANIA
Sito Internet
Settore Merceologico
Edilizia, Architettura e Urbanistica: Prodotti, Prodotti di Finitura, Macchinari e Utensili - Produzione/Commercializzazione
Marchio protagonista dell'opera
Gruppo Cavir
Titolo completo dell'opera
Cavir. Proiettati nel futuro, dal 1965
Anno di pubblicazione
2020
Codice ISBN o ISSN:
9788894925586
Lingua/e
Italiano
Editore
Areablu Edizioni srl
Agenzia/Studio Grafico
Sud Agency
ArtDirector/Responsabile Editoriale/Curatore
Leaving Footprints srl, Antonio Riviezzo, Armando Rinaldi
Copywriter, Autore/i, Redattore/i
Angelo Riviezzo, Giusy Mignone
Archivi, ricerca storica e/o iconografica
Archivi storici Gruppo Cavir
Fotografo/i
Michele Salvezza
Illustratore/i
nd
Elaborazione Immagini, Prestampa
Grafica Metelliana spa
Stampa
Grafica Metelliana spa
Numero di pagine
112
Formato cm (b x h)
21,8x29
Tipo di Confezione/Rilegatura
Brossura con cucitura a filo refe
Descrizione della copertina
Cartonata, rivestita in carta stampata e plastificata
Astuccio, custodia o cofanetto
No
Carta utilizzata (pagine interne)
Carta Patinata lucida
Piattaforma creativa
La monografia ha lo scopo di illustrare la storia e l'evoluzione della Società Cave Irpine e delle tre generazioni della Famiglia De Luca che ha fondato l'impresa. Con un taglio prevalentemente storiografico, l'opera si sofferma inoltre sulla sostenibilità e sugli obiettivi futuri.
Descrizione dei contenuti
Il volume contiene i punti di svolta più importanti che hanno accompagnato e favorito lo sviluppo della Cavir srl con un forte accento al contesto territoriale in cui sorge l'azienda e alle vicissitudini familiari delle tre generazioni della famiglia De Luca.
Descrizione formale
Il volume si presenta con una copertina rigida cartonata la cui grafica ritrae una betoniera. Il design interno, ricco di immagini affiancate da testi, prevede anche fotografie d'archivio su doppia pagina (principalmente alla fine o all'inizio dei capitoli interni). Il volume è stampato su carta certificata FSC.
Luogo di conservazione
Archivio OMI