Codice Numero: S017            
Azienda: Secondo Mona spa             
Provincia della Sede principale: Varese            
website: www.secondomona.com            
Categoria di appartenenza: Veicoli, Aeromobili e Scafi a motore, Accessori e Componenti. Civili e Militari – Produzione/Distribuzione            
Marchio protagonista dell’Opera: Secondo Mona            
Titolo Completo: L’Officina del cielo Secondo Mona, dal 1903 una storia….            
Anno di pubblicazione: 2003            
Lingua/e: Italiano            
Numero di pagine: 148            
Art Director/Responsabile Editoriale/Curatore: Riccardo Prando e Gianni Sparità            
Agenzia/Studio Grafico/Editore: Macchione Editore            
Copywriter, Redattore: Riccardo Prando e Gianni Sparità            
Ricerca storica e/o fotografica: Luigi Bonomi e Renato Bulgheroni            
Fotografo/i: N.D.            
Illustratore: N.D.            
Prestampa/Elaborazione Immagini: Macchione Editore            
Stamperia: Artestampa            
Formato: 23,5 x 23,5            
Tipo di Confezione: Brossura con cucitura a filo refe            
Descrizione tecnica della copertina: Cartonata, rivestita in tessuto o in carta operata con stampa serigrafica o a caldo
Sovraccoperta: SI            
Astuccio, custodia o cofanetto: NO            
Carta utilizzata per le pagine interne: Carta Patinata opaca            
Piattaforma creativa: La Secondo Mona di Somma Lombarda, ha realizzato questa Monografia in occasione dei cent’anni dell’Azienda. Secondo, creò l’Azienda nel 1903 e la condusse con grande determinazione; oggi a guidarla troviamo la quarta generazione della famiglia. Il traguardo del secolo d’attività è simbolo di prestigio e l’avvicendarsi delle generazioni sottolinea l’attaccamento ad una casa industriale di notevole importanza. La filosofia è chiara: partire da progetti sicuri perchè già collaudati sul campo, per apportare quelle innovazione che generano valore aggiunto.            
Descrizione dei contenuti: La Monografia racconta di come l’aria di Varese abbia sempre invitato a volere e, se non proprio a volare, ad ingegnarsi nell’arte di costruire macchine in grado di farlo. La Secondo Mona porta il nome del suo fondatore. Oggi l’Azienda si è guadagnata una solida fama per l alto livello tecnico delle sue progettazioni, per lo sviluppo di sinergie con l’industria motoristica inglese oltre che per la partecipazione in tutti i più importanti programmi aeronautici europei.            
Descrizione formale della Monografia: Il volume si presenta di media dimensione, il colore predominante è il rosso che fa da sfondo alla bellissima immagine di Bruno Mona degli anni ’30 (figlio di Secondo) appena sceso dall’aereo dell’Imperial Airways – linea Londra Parigi. Le immagini storiche degli archivi aziendali, riempiono il volume, accompagnate dalle parole scritte da Riccardo Prando che le raccontano. All’interno l’insieme grafico appare sobrio nella sua distribuzione. Sul retro del volume l’immagine di una veduta aerea della Secondo Mona negli anni ’30 chiude l’opera.            
Luogo di conservazione: Archivio OMI