Codice
R025
Azienda
Richemont Italia spa
Sede principale (Provincia/Città Met.)
Milano
Regione
LOMBARDIA
Settore Merceologico
Manifattura: Ebanisteria, Tessitura e Ricamo, Produzione Strumenti Musicali, Fonderie Artistiche, ecc
Marchio protagonista dell'opera
Montegrappa 1912
Titolo completo dell'opera
1912 Montegrappa
Anno di pubblicazione
2005
Lingua/e
Italiano, Inglese
Editore
nd
Agenzia/Studio Grafico/Graphic Designer
nd
ArtDirector/Responsabile Editoriale/Curatore
Mario Guderzo
Copywriter, Autore/i, Redattore/i
Giuseppe Fichera, Enzo Biagi, Ashley Dawson, Aubrey Lawrence, AA.VV.
Archivi, ricerca storica e/o iconografica
Giuseppe Fichera, Massimo Prevedello, Graziano Meneguzzo, Museo di Bassano, Catasto e Archivi di Stato, AA.VV.
Fotografo/i
Walter Maino, Dino Vittinberga, Carlos Jones
Illustratore/i
nd
Elaborazione Immagini, Prestampa
nd
Stampa
Arti Grafiche ColorBlack srl
Numero di pagine
164
Formato cm (b x h)
24x29
Tipo di Confezione/Rilegatura
Brossura con cucitura a filo refe
Descrizione della copertina
Cartonata, rivestita in tessuto o in carta operata con stampa serigrafica o a caldo e sovraccoperta
Astuccio, custodia o cofanetto
No
Carta utilizzata (pagine interne)
Carta patinata con verniciatura lucida a zone
Piattaforma creativa
La monografia nasce con l'intento di raccontare la storia della Montegrappa tenendo conto dell'evoluzione sociale italiana dal 1912 a oggi. Inoltre, dopo un attento excursus della storia d'impresa, ampio spazio è lasciato all'illustrazione della collezione delle edizioni speciali.
Descrizione dei contenuti
Dopo una prefazione a cura di Enzo Biagi il volume si suddivide in dieci capitoli che si soffermano sul racconto dei luoghi della storia aziendale fino ad arrivare al contesto della Montegrappa nel nuovo millennio. La narrazione procede anche grazie a numerose fotografie d'archivio che arricchiscono la produzione.
Descrizione formale
Volume dal medio formato, particolarmente curato dal punto di vista grafico. La copertina in tessuto speciale riporta il logo d'azienda stampato a caldo. Internamente l'elemento visivo è privilegiato, sono presenti fotografie dei prodotti e d'archivio esaltate tramite la verniciatura a zona.
Luogo di conservazione
Archivio OMI