Codice
P023
Azienda
Pomilio Blumm srl
Sede principale (Provincia/Città Met.)
Pescara
Regione
ABRUZZO
Settore Merceologico
Pubblicità e Marketing. Fiere e Congressi - Strutture/Servizi
Marchio protagonista dell'opera
Pomilio Blumm
Titolo completo dell'opera
Le ali della creatività. I Pomilio: una storia imprenditoriale dall' aereonautica alla comunicazione
Anno di pubblicazione
2013
Codice ISBN o ISSN:
9788849838701
Lingua/e
Italiano
Editore
nd
Agenzia/Studio Grafico/Graphic Designer
Rubbettino Editore srl
ArtDirector/Responsabile Editoriale/Curatore
Paolo Smoglica
Copywriter, Autore/i, Redattore/i
nd
Archivi, ricerca storica e/o iconografica
Paolo Smoglica
Fotografo/i
nd
Illustratore/i
nd
Elaborazione Immagini, Prestampa
Rubbettino print
Stampa
Rubbettino print
Numero di pagine
220
Formato cm (b x h)
14,5x22,5
Tipo di Confezione/Rilegatura
Brossura con cucitura a filo refe
Descrizione della copertina
Carta patinata o cartoncino mono/bipatinato stampato con tecnica mista e plastificato, con alette
Astuccio, custodia o cofanetto
No
Carta utilizzata (pagine interne)
Carta da editoria (spessorata o no)
Piattaforma creativa
L'opera intende rintracciare ed evidenziare attraverso una ricostruzione storica le basi "genealogiche" della vocazione alla creatività che costituisce il cuore dell'agenzia di comunicazione Pomilio Blumm, la cui attività è caratterizzata dal valore delle idee, la visione internazionale, il dialogo con artisti e intellettuali, l'attenzione all'etica d'impresa incarnati nel corso del Novecento dai diversi membri della famiglia. La realizzazione del volume è stata resa possibile da un lungo e accurato lavoro di ricerca effettuato dall'autore, che ha portato alla scoperta di documenti di alto valore come il carteggio con i Fratelli Wright e quello con Gabriele D'Annunzio. Il volume è stato presentato al Salone del libro 2014.
Descrizione dei contenuti
Il volume ripercorre la storia imprenditoriale della famiglia Pomilio lungo quattro generazioni, dai primi del Novecento ad oggi, con immagini d'epoca e testimonianze dirette. In particolare, vengono descritti i percorsi intrapresi dai Pomilio in diversi settori quali l'aeronautica, la chimica, la distilleria e la comunicazione. Il filo conduttore è l'importanza della creatività nella visione d'impresa. Nel libro vengono citate figure di rilievo del XX secolo tra cui Gabriele d'Annunzio, Marcello Dudovich, Giovanni Michelucci.
Descrizione formale
L'opera è di medie dimensioni, elegante con copertina con alette da 10 cm, stampata in quadricromia e successivamente plastificata a freddo. Stampa in bianco e nero su carta avoriata per editoria; a metà libro troviamo un inserto fotografico composto da 16 pagine in quadricromia su carta patinata opaca. Sulle alette della copertina sono riportati un breve testo descrittivo dell'opera e un profilo biografico dell'autore.
Luogo di conservazione
Archivio OMI