Classificato finalista all’edizione 2018 del Premio OMI – Alla Miglior Monografia Istituzionale d’Impresa

Numero M050
Azienda Manica spa
Provincia Trento
website http://www.manica.com/
Categoria di appartenenza Materiali e Prodotti per l’Industria – Produzione/Distribuzione
Altro (Specificare solo se non si è trovata la propria classe di appartenenza nel menu a tendina) Chimica/Agrofarmaci
Titolo Completo Manica 70 Anni di storie e di vite
Marchio protagonista dell’Opera Manica
Anno di pubblicazione 2018
Lingua/e Italiano
Numero di pagine 192
Art Director/Responsabile Editoriale/Curatore Daniele Meneghelli/Giulia Manica
Agenzia/Studio Grafico/Editore Ferri Comunicazione srl
Copywriter, Redattore Paolo e Giulia Manica
Ricerca storica e/o fotografica Silvia Manica
Fotografo/i N.D.
Illustratore Ale Giorgini
Prestampa/Elaborazione Immagini Cinzia Marconi
Stamperia Mediaprint Srl
Formato (base x altezza) in cm. 24×28
Tipo di Confezione Brossura con cucitura a filo refe
Descrizione della copertina Cartonata, rivestita in carta stampata e plastificata
Altro (descrizione copertina) Astuccio: lamina a caldo e fustellatura
Sovraccoperta NO
Astuccio, custodia o cofanetto SI,
Carta per le pagine interne 120g/m2, Premium White, X-Per, Fedrigoni
Piattaforma creativa 1948 – 2018. Ricordi della nascita e dello sviluppo della fabbrica di solfato di rame nel 70° anniversario della sua fondazione.
Nell’occasione del grande evento per il 70° Manica, a cui hanno partecipato tutti i dipendenti, clienti nazionali e internazionali, amici e abitanti di Borgo Sacco (piccolo borgo di Rovereto dove l’azienda ha la sua sede principale), è stata donata la raccolta degli avvenimenti che hanno accompagnato l’azienda e il territorio negli ultimi 70 anni.
La struttura creativa della monografia vede un layout interno composto da molte immagini fotografiche storiche, colori tenui ed elementi grafici ricorrenti che sottolineano citazioni, date o persone particolarmente rilevanti.
L’illustrazione in cover, sui toni del blu richiama la sfumatura cromatica e la struttura fisica del prodotto principale alla base del business aziendale: il solfato di rame in cristallo. L’illustatore, Ale Giorgini, ha saputo inserire persone, professioni, paesaggi e strumenti di lavoro con tratti futuristi che permettono, ad ogni sguardo, di sorprendersi a individuare elementi seminascosti.
L’astuccio, un’opera originale di stampa e confezione, riporta solo l’outline dell’illustrazione stampata con lamina a caldo e fustellata sull’elemento chiave: la foglia di vite.
Descrizione dei contenuti L’obiettivo è quello di mettere nero su bianco i ricordi legati alla storia industriale dell’azienda Manica, ma nello stesso tempo raccontare le vicissitudini di una famiglia, descrivendo anche il contesto economico e sociale del Trentino. L’idea è stata quella di realizzare sette capitoli partendo dai ricordi della FAMIGLIA e di tutte le PERSONE che a vario titolo hanno intrecciato rapporti con la società, fino a descrivere attraverso la materia prima RAME l’intero processo produttivo e soprattutto lo SVLUPPO TECNOLOGICO, passando dalla RETE COMMERCIALE in Italia e all’estero, senza dimenticare il forte LEGAME CON IL TERRITORIO, con una visione e lo sguardo verso il FUTURO. “L’edizione del libro è frutto di un lavoro corposo e importante, fatto con il cuore, che ci permette di fissare nella memoria, non solo i ricordi della nostra infanzia, ma soprattutto è l’occasione per non dimenticare la storia recente del Trentino.” Al lavoro hanno partecipato i ragazzi del Liceo Rosmini di Rovereto: chi, meglio dei giovani, poteva aiutare nella ricerca e reinterpretazione della Storia?
Descrizione formale della monografia: Bell’opera con un’ottima ricerca di graphic design e applicazione dello stesso anche nella rilegatura, con un piacevolissimo gioco “ad incastro” del volume nell’astuccio esterno. Copertina e astuccio sono decorati da un’illustrazione dell’illustratore Ale Giorgini, conterraneo dell’azienda.
Luogo di conservazione: Archivio OMI Verona e Sapienza/Coris Archivio OMI Roma