Codice
G043
Azienda
Gruppo Ansel di Segafredo Enzo e Figli sas
Sede principale (Provincia/Città Met.)
Varese
Regione
LOMBARDIA
Settore Merceologico
HO.RE.CA, Turismo - Strutture/Servizi
Marchio protagonista dell'opera
Hotel Ungheria
Titolo completo dell'opera
Famiglia Segafredo 70
Anno di pubblicazione
2016
Lingua/e
Italiano
Editore
nd
Agenzia/Studio Grafico/Graphic Designer
nd
ArtDirector/Responsabile Editoriale/Curatore
Fabio Minazzi, Laura Fabiani
Copywriter, Autore/i, Redattore/i
Renzo Talomona
Archivi, ricerca storica e/o iconografica
nd
Fotografo/i
nd
Illustratore/i
nd
Elaborazione Immagini, Prestampa
nd
Stampa
nd
Numero di pagine
76
Formato cm (b x h)
21x29,7
Tipo di Confezione/Rilegatura
Brossura con cucitura a filo refe
Descrizione della copertina
Carta patinata o cartoncino mono/bipatinato stampato con tecnica mista, senza alette
Astuccio, custodia o cofanetto
No
Carta utilizzata (pagine interne)
Carta Patinata opaca
Piattaforma creativa
Monografia pubblicata in occasione dei settant'anni di attività dell'Hotel Ungheria (1946-2016). Ospitalità, passione, questi sono i fiori all'occhiello della famiglia Segafredo. Costruito lungo una via ungheresca, un tratto di strada romana di grande comunicazione. Nel corso degli anni, la cultura dell'ospitalità viene tramandata da tutti i membri della famiglia, energia, attenzione alle esigenze. Oggi è importante dare spazio ai luoghi che evocano emozioni e che fanno sentire a casa gli ospiti.
Descrizione dei contenuti
All'interno del volume troviamo una moltitudine di argomenti trattati, per festeggiare i duecento anni dall'innalzamento di Varese da borgo in città in concomitanza dei settant'anni di attività dello storico Hotel Ungheria. Una storia fatta di economia, cultura, sport e turismo. Numerose le interviste ai diversi lavoratori del posto e delle cartine della città recuperate dall'archivio di Stato di Varese.
Descrizione formale
Opera nata dall'aiuto di diverse collaborazioni e sponsor i cui brand li troviamo sia in copertina sia ripresi all'interno della monografia. In copertina troviamo la foto del vero protagonista: l'Hotel Ungheria. Una foto del 1946 e una dell'hotel nel 2016, passato e presente.
Luogo di conservazione
Archivio OMI