Codice
F025
Azienda
Fedrigoni spa
Sede principale (Provincia/Città Met.)
Verona
Regione
VENETO
Settore Merceologico
Carta e Derivati - Produzione/Distribuzione
Marchio protagonista dell'opera
Fedrigoni
Titolo completo dell'opera
Gianfranco Fedrigoni Vita e ricordi...su carta
Anno di pubblicazione
2006
Lingua/e
Italiano
Editore
nd
Agenzia/Studio Grafico/Graphic Designer
Stamperia Valdonega
ArtDirector/Responsabile Editoriale/Curatore
Martino Mardersteig, Ennio Sandal
Copywriter, Autore/i, Redattore/i
Ennio Sandal
Archivi, ricerca storica e/o iconografica
AA. VV.
Fotografo/i
nd
Illustratore/i
n.d.
Elaborazione Immagini, Prestampa
Stamperia Valdonega
Stampa
Stamperia Valdonega
Numero di pagine
116
Formato cm (b x h)
21x30,6
Tipo di Confezione/Rilegatura
Brossura con cucitura a filo refe
Descrizione della copertina
Carta patinata o cartoncino mono/bipatinato stampato con tecnica mista e plastificato, con alette
Astuccio, custodia o cofanetto
Si
Carta utilizzata (pagine interne)
Carta Patinata opaca
Piattaforma creativa
Nel 2005 è ricorso il centenario della nascita di Gianfranco Fedrigoni (1905-1990), uno dei più brillanti e qualificati imprenditori veronesi nel comparto cartario. La circostanza ha offerto cosi all'Azienda, agli azionisti ed ai figli l'occasione per ricordare con un volume pieno di gratitudine e profondo affetto, la figura dell'imprenditore coraggioso e dell'uomo sensibile e schivo nella dimensione privata. La sua vita e i suoi ricordi sono stati cosi raccolti in un libro curato dal Prof. Ennio Sandal, che attraverso l'uso di immagini evocative della vita di Gianfranco Fedrigoni e e un testo narrativo pieno di storia, racconta la dimensione esperienziale della Cartiera, ancora indissolubilmente legata alla figura dell'imprenditore scomparso nel 1990.
Descrizione dei contenuti
Il volume si apre con l'adolescenza e gli anni dell'apprendistato in Austria e Germania, durante il quale Gianfranco Fedrigoni, acquisì importanti esperienze pratiche nel campo dell'industria cartaria, frequentando l'azienda di famiglia e seguendo gli insegnamenti del padre Antonio. Quando il padre mori, Gianfranco ne prese in mano le sorti, e risollevò l'azienda in un periodo di recessione economica. Si andava delineando, nei suoi progetti, il quadro di un'azienda dalle rinnovate dimensioni. Facendo leva sui valori tradizionali, egli si pose come obiettivo il potenziamento della produzione, privilegiando la logistica e la distribuzione di prodotti propri, nonché la commercializzazione di quelli altrui, molto richiesti dal mercato nazionale. Si apri una fase di espansione dell'azienda. Si moltiplicarono i rapporti internazionali e il nome della Cartiera Fedrigoni divenne noto in molte parti d'Europa, in America Latina e in Sud Africa. La situazione attuale del Gruppo Fedrigoni non può quindi che riconoscere in Gianfranco l'artefice e l'ispiratore dei risultati raggiunti.
Descrizione formale
L'opera curata da Ennio Sandal si presenta di medie dimensioni, elegante e raffinata. Volume di colore blu dal titolo evocativo "Gianfranco Fedrigoni, vita e ricordi...su carta" riporta al centro della copertina l'immagine dell'imprenditore mentre stringe fra le mani una rivista cartacea. L'opera è stata composta, impaginata e stampata in carattere Dante, versione VAL su carta "Tatami ivory" Fedrigoni. Al suo interno, oltre a immagini evocative, troviamo una serie di raccolte, ricerche, documenti e lettere personali dei famigliari e di quanti lo hanno frequentato, conosciuto, apprezzato e amato. In quest'opera emerge la sua figura di imprenditore di grande spessore, una personalità complessa dal carattere cosi audace nell'affrontare le difficoltà quanto sensibile e riservato negli affetti famigliari, che per lui contavano in modo particolare.
Luogo di conservazione
Archivio OMI