Codice
C123
Azienda
CMB – Coop. Muratori e Braccianti di Carpi
Sede principale (Provincia/Città Met.)
Modena
Regione
EMILIA-ROMAGNA
Settore Merceologico
Edilizia, Architettura e Urbanistica - Consulenza/Costruzione/Servizi
Marchio protagonista dell'opera
CMB – Coop. Muratori e Braccianti di Carpi
Titolo completo dell'opera
Centodieci
Anno di pubblicazione
2018
Lingua/e
Italiano
Editore
nd
Agenzia/Studio Grafico/Graphic Designer
Studio Aegis
ArtDirector/Responsabile Editoriale/Curatore
Alessandro D. Petaccia, Francesca Martinelli, Federici Sarti, Paolo Zaccarelli
Copywriter, Autore/i, Redattore/i
Francesca Martinelli, Federici Sarti, Paolo Zaccarelli
Archivi, ricerca storica e/o iconografica
Archivio fotografico storico CMB, Meri Viviani, Luana Gasperini
Fotografo/i
Paolo Lorenzi, Domenico Cicchetti, Daniele Domenicali, Fabio Boni, Filippo Romano.
Illustratore/i
nd
Elaborazione Immagini, Prestampa
nd
Stampa
Grafiche Artgianelli
Numero di pagine
152
Formato cm (b x h)
29x25
Tipo di Confezione/Rilegatura
Brossura bodoniana
Descrizione della copertina
Cartonata, rivestita in tessuto o in carta operata con stampa serigrafica o a caldo
Astuccio, custodia o cofanetto
No
Carta utilizzata (pagine interne)
Carta Patinata opaca
Piattaforma creativa
Il volume è stato redatto con l'obiettivo di celebrare i centodieci anni dalla fondazione della CMB: cooperativa di muratori e braccianti di Carpi. Questo tipo di monografia non punta a celebrare solo l'attività industriale, ma soprattutto anche chi ne ha fatto parte e tutt'oggi collabora con la cooperativa, pertanto stiamo parlando di operai e braccianti appartenenti alla cooperativa, i quali hanno permesso, grazie ad un duro lavoro svolto nel corso degli anni, lo sviluppo della stessa nel territorio italiano.
Descrizione dei contenuti
La monografia assume un carattere celebrativo ed emozionale. I contenuti si sviluppano in varie sezioni: troviamo al principio la prefazione di Giulio Sapelli e, in conclusione, un capitolo dedicato alle proiezioni future redatto da Barbara Maccioni e Luca Padovano. Il volume si struttura attraverso accurate descrizioni tecnico-aziendali, immagini degli impianti e costruzioni, in concomitanza con l'aspetto umano riportato da foto di operai a lavoro. L'accostamento tra operatività tecnica e umanità è un tema ricorrente tra le pagine dell'opera. La stessa si conclude con elenco di nomi dei soci, operai, consiglieri, presidenti, direttori tecnici, responsabili amministrativi etc. che con il loro contribuito hanno indirizzato la Cooperativa verso il progresso.
Descrizione formale
L'opera monografica è di medio-grandi dimensioni. La rigida copertina plastificata, sia nell'area anteriore che posteriore, presenta un design semplice ed elegante, non sono presenti immagini, ma solo il logo aziendale e la scritta "Centodieci" su sfondo blu che riconduce agli anni di celebrazione della fondazione aziendale.
Luogo di conservazione
Archivio OMI