Partecipante al Premio OMI 2014

Codice Numero: C031
Azienda: CIFA SPA
Provincia della Sede principale: MILANO
website: www.cifa.com
Categoria di appartenenza: Edilizia, Architettura e Urbanistica – Prodotti, Macchinari e utensili – Produzione/Commercializzazione
Marchio protagonista dell’Opera: Cifa
Titolo Completo: CIFA. L’ anomalia vincente. Dal seme americano al “secolo cinese”
Anno di pubblicazione: 2013
Lingua/e: Italiano / Inglese
Numero di pagine: 156
Art Director/Responsabile Editoriale/Curatore: Vito Minunni
Agenzia/Studio Grafico/Editore: Tecniche Nuove
Copywriter, Redattore: Vito Minunni, Daniela Grancini, Attillio Mucelli, Francesca Spigarelli
Ricerca storica e/o fotografica: Vito Minunni, Sergio Berselli
Fotografo/i: N.d.
Illustratore: N.d.
Prestampa/Elaborazione Immagini: Tecniche Nuove
Stamperia: Prontostampa, Verdellino Zingonia ( BG)
Formato: 24,5 x 31
Tipo di Confezione: Brossura con cucitura a filo refe
Descrizione tecnica della copertina: Cartonata, rivestita in carta stampata e plastificata
Sovraccoperta: NO
Astuccio, custodia o cofanetto: NO
Carta utilizzata per le pagine interne: Carta Patinata lucida
Piattaforma creativa: La monografia vuole celebrare due grandi anniversari: gli 85 anni dalla fondazione di CIFA e i 5 anni dall’acquisizione di Cifa da parte del gruppo cinese Zoomlion. Ricca di immagini storiche e recenti si suddivide in due parti: la prima con la storia dell’azienda, i protagonisti e il suo sviluppo; la seconda parte pone l’attenzione su cosa è CIFA oggi, in uno scenario post-acquisizione. Le finalità dell’opera stanno nel di rinvigorire l’autorevolezza del brand, aumentare l’orgoglio di appartenza dei dipendenti, preservare e diffondere la memoria storica dell’azienda.  
 
Descrizione dei contenuti: Il libro descrive i numerosi passaggi che CIFA ha affrontato nella sua storia: dal seme americano fatto germogliare da Carlo Ausenda fin dal 1928, al ” secolo cinese ” iniziato con l’acquisizione Zoomlion. Dal momento in cui i fornitori diventano i proprietari, gli ingegnieri si ” sporcano ” le mani in officina, gli operai stimolano l’imprenditore a creare nuovi prodotti, l’ azienda si colloca fuori dagli schemi convenzionali. Il libro è diviso in due parti: “Una storia di tante storie ” e “Cifa nell’orbita di Zoomlion “. Si aggiunge una perfezione di Federico Rampini.
Descrizione formale della Monografia: Il volume elegante richiama i colori dell’azienda: il grigio – tipico del calcestruzzo – e l’ arancio. La copertina cartonata lucida mostra il prodotto caratteristco di CIFA: ‘ autobetoniera. La prima parte si divide in 7 capitoli, arricchita da box fotografici sull’ evoluzione dei prodotti. La seconda parte si chiude con una gallery di immagini di una CIFA moderna.
Luogo di conservazione:

Archivio OMI Verona e Sapienza/CoRiS Archivio OMI Roma