Codice
C142
Azienda
Casa Vinicola Bennati spa
Sede principale (Provincia/Città Met.)
Verona
Regione
VENETO
Settore Merceologico
Vini, Distillati e altre Bevande Alcoliche - Produzione/Distribuzione
Marchio protagonista dell'opera
Bennati
Titolo completo dell'opera
19120 2020 100° anniversario
Anno di pubblicazione
2020
Lingua/e
Italiano
Editore
nd
Agenzia/Studio Grafico/Graphic Designer
442 Lab, Massimo Pagliarin
ArtDirector/Responsabile Editoriale/Curatore
Mariagrazia Bertaroli
Copywriter, Autore/i, Redattore/i
Alberto Butturini
Archivi, ricerca storica e/o iconografica
nd
Fotografo/i
Archivio Bennati
Illustratore/i
nd
Elaborazione Immagini, Prestampa
nd
Stampa
Pozzoli spa
Numero di pagine
66
Formato cm (b x h)
30,8x16,4
Tipo di Confezione/Rilegatura
Brossura con cucitura a filo refe
Descrizione della copertina
Cartonata, rivestita in tessuto in carta operata con stampa serigrafica o a caldo con applicazioni
Astuccio, custodia o cofanetto
Si
Carta utilizzata (pagine interne)
Carta Patinata opaca
Piattaforma creativa
L’azienda ha sempre coltivato la propria memoria in forma privata. Pubblicamente non si era mai spinta oltre qualche breve cenno alle figure dei fondatori. Arrivati però al 99° anno, qualcosa cambia perché ci si rende conto che dentro la propria storia ci sono molti dei presupposti di quello che si sta preparando per il futuro. L’incontro con lo studio 442 LAB permette così all’Azienda di mettere a fuoco un obiettivo del tutto nuovo: condividere la gioia del raggiunto traguardo dei 100 anni con clienti e stakeholder attraverso l’omaggio di un vino pregiato, e inedito, abbinato al racconto della storia Bennati. Il team di 442 LAB - composto di Massimo Pagliarin, Alberto Butturini e Mariagrazia Bertaroli – propone una soluzione all-in-one e realizza un cofanetto che contiene sia la bottiglia che la monografia, la quale viene progettata e ideata come un vero e proprio racconto, dinamico, coinvolgente e appassionante.
Descrizione dei contenuti
Il racconto di un’azienda a conduzione familiare lungo un secolo. Quattro generazioni di Bennati che vincono e perdono, che conquistano successi e sopportano crisi, sempre insieme con solidarietà, energia e tenacia perché la vita della loro azienda è la vita di una comunità che condivide valori, obiettivi e sentimenti. Legati al proprio paese, Cazzano, e al proprio territorio, la Val Tramigna, una valle minore delle Prealpi veronesi, i Bennati man mano scoprono che dietro il loro instancabile operare tra vigne e cantina c’è un tesoro, la loro valle: una terra eccezionale per produrre vini di grande personalità. L’azienda racconta una specie di rivelazione, una graduale presa di coscienza del proprio valore e delle straordinarie opportunità che si possono aprire da un’accurata valorizzazione del territorio. Organizzata attorno a cinque date-chiave, la monografia è come un viaggio nel tempo in cui la famiglia intraprende un percorso che la porta a superare prove ed ostacoli per tagliare il traguardo dei 100 anni con le idee e le risorse vivendo una rinascita. Il racconto inizia nella pagina che segue il frontespizio e il titolo è il presagio di questa scoperta: Un tesoro nella valle.
Descrizione formale
La monografia è alloggiata in un raffinato cofanetto rivestito in carta nera opaca, con scatolato interno dorato, il cui coperchio ha le stesse finiture della copertina del volume. Sempre all’interno del cofanetto, posizionata sotto alla monografia, si palesa in tutta la sua eleganza la bottiglia di Valpolicella Superiore dedicata all’anniversario. Tutti e tre gli elementi – cofanetto, monografia ed etichetta della bottiglia – sono caratterizzati da un design di pregio, in cui spicca il logo “1920 2020 | 100° ANNIVERSARIO” serigrafato bianco lucido, inserito all’interno di una composizione grafica realizzata in vernice UV trasparente e oro a caldo. Il volume monografico è attraversato per tutto il suo sviluppo orizzontale da un sottile filo dorato che sta a rappresentare la linea del tempo, attorno alle cui tappe si sviluppa il racconto dei cent’anni di storia dell’azienda.
Luogo di conservazione
Archivio OMI