Partecipante all’edizione 2018 del Premio OMI – Alla Miglior Monografia Istituzionale d’Impresa

Numero:  C091
Azienda:  CAP Holding spa
Provincia:  Milano
website:  https://www.gruppocap.it/
Categoria di appartenenza:  Gestione di servizi pubblici locali
Titolo Completo:  La linea dell’acqua
Marchio protagonista dell’Opera:  Gruppo CAP
Anno di pubblicazione:  2018
Lingua/e:  italiano
Numero di pagine:  124
Art Director/Responsabile Editoriale/Curatore: N.D.
Agenzia/Studio Grafico/Editore:  Roberto Koch Editore srl
Copywriter, Redattore:  N.D:
Ricerca storica e/o fotografica:  Agenzia Contrasto
Fotografo/i:  Lorenzo Maccotta
Illustratore:  N.D.
Prestampa/Elaborazione Immagini:  Agenzia Contrasto
Stamperia:  N.D.
Formato (base x altezza) in cm.:  28 x 24
Tipo di Confezione:  Brossura con cucitura a filo refe
Descrizione della copertina:  Cartonata, rivestita in carta stampata e plastificata
Sovraccoperta:  NO
Astuccio, custodia o cofanetto:  NO
Carta per le pagine interne:  GardaMatt Ultra: carta patinata senza legno dalla superficie vera matt
Piattaforma creativa:  La monografia è stata realizzata e pubblicata in occasione dei 90 anni dell’azienda. Per raccontare quasi un secolo di un’azienda pubblica che gestisce il servizio idrico si è scelto di lasciare la strada della cronaca e costruire lo spazio di un orizzonte più largo, quello dello sguardo di Lorenzo Maccotta che si posa sul paesaggio dell’azienda e del territorio fissandolo in istanti attualissimi e senza tempo. E quello della voce di Luca Doninelli, che avvolge i paesi e le persone della grande Milano evocando un paesaggio che è luogo materiale e spirituale insieme. Parola e fotografica interagiscono tra loro dando vita a una narrazione corale in cui lavoro, opere, vite private e percorsi pubblici si distendono fino a toccarsi. Destino dell’acqua, bene comune, quello dilegare vite aziendali e personali con lo stesso filo che cuce ogni giorno il nostro paesaggio.
Descrizione dei contenuti:  Attraverso le immagini di Lorenzo Maccotta e le parole di Luca Doninelli l’opera racconta la storia di un’azienda e di un territorio. Si parla di acqua in questa storia lunga 90 anni, e della terra che si stende tra l’Adda e il Ticino, delle donne e degli uomini che la abitano e la vivono. Come l’acqua, il tempo che scorre ha segnato le vicende dei cittadini che negli anni hanno creduto in un progetto ambizioso e avveniristico: gestire insieme il bene più prezioso. Ecco allora che nel testo si trovano immagini di torri dell’acquedotto degli anni 30 e 40 e ultramoderni impianti di trattamento delle acque, fino al rendering della nuova sede dell’azienda, che ancora deve essere realizzata.
Dal consorzio per l’acqua potabile che nel 1928 aveva l’ambizioso obiettivo di l’acqua nelle case degli italiani, alla grande azienda pubblica dinamica e innovativa di oggi, verso un futuro in cui l’acqua è il propellente dell’innovazione delle nostre metropoli, sempre più intelligenti e sostenibili.
Descrizione formale della monografia: Elegante volumetto che, tramite le suggestive immagini del trascorrere della vita lungo l’Adda e il Ticino e le testimonianze elaborate da Luca Doninelli e la loro contrapposizione con i moderni rendering erigenda nuova sede, da un lato conferma la fedeltà al territorio e dall’altra ne promette modernità e futuro.
Luogo di conservazione: Archivio OMI Verona e Sapienza/Coris Archivio OMI Roma