Numero:  C072              
Azienda:  Campagnolo srl              
Sede principale (Provincia):  Vicenza              
website:  www.campagnolo.com              
Settore:  Articoli per l’Infanzia, Giocattoli e Articoli Sportivi – Produzione/Distribuzione              
Marchio protagonista:  Campagnolo              
Titolo Completo:  La storia che ha cambiato la bicicletta              
Anno di pubblicazione:  2008              
Lingua/e:  italiano              
Numero di pagine:  160              
ArtDirector/Responsabile Editoriale/Curatore: Elisabetta Longhi              
Agenzia/Studio Grafico/Editore:  Bolis Edizioni              
Copywriter/Redattore:  Gino Cervi e Antonio Gurrado              
Ricerca storica e/o fotografica:  Giovanni Bertelli              
Fotografo/i:  ND              
Illustratore:  Breakpoint              
Prestampa/Elaborazione Immagini:  ND              
Stamperia:  Imago              
Formato:  25×30.5 cm              
Tipo di Confezione:  Brossura con cucitura a filo refe              
Descrizione della copertina:  Cartonata, rivestita in carta stampata e plastificata        
Sovraccoperta:  SI              
Astuccio, custodia o cofanetto:  NO              
Carta utilizzata (pagine interne):  Carta Patinata opaca              
Piattaforma creativa:  La monografia illustra i 75 anni dell’azienda Campagnolo attraverso un viaggio nei vari periodi della storia e attraverso nomi importanti di campioni; l’opera mette in evidenza il futuro dell’azienda e della bicicletta.              
Descrizione dei contenuti:  La monografia segna le tappe più significative dell’evoluzione dell’azienda dall’origine della meccanica della bicicletta; illustrando il mercato estero e la concorrenza ma mettendo in evidenza molto bene il Made in Italy.              
Descrizione formale della Monografia:  L’opera si presenta di grandi dimensioni con una sovraccoperta che riprende le immagini dei pezzi della bicicletta; è suddiviso in capitoli ben organizzati che espongono i vari aspetti dell’azienda dalle origini della stessa al futuro imprenditoriale. Le pagine si presentano opache molto eleganti nel loro genere.              
Luogo di conservazione:  Archivio OMI