Numero:  B054
Azienda:  Biscotti P. Gentilini srl
Sede principale (Provincia):  Roma
website:  www.biscottigentilini.it
Settore:  Alimentari – Produzione/Distribuzione
Marchio protagonista:  Biscotti P. Gentilini
Titolo Completo:  Biscotti P. Gentilini 125 anni di bontà (1890-2015)
Anno di pubblicazione:  2015
Lingua/e:  Italiano
Numero di pagine:  192
ArtDirector/Responsabile Editoriale/Curatore: Francesca Germanò
Agenzia/Studio Grafico/Editore:  Palombi&Partner srl
Copywriter/Redattore:  Daniela Brignone
Ricerca storica e/o fotografica:  Stefano Segati
Fotografo/i:  Antonio Idini, Oscar Savio, Halide S.r.l. , Valentina Bonomo
Illustratore:  N.D.
Prestampa/Elaborazione Immagini:  Palombi&Partner srl
Stamperia:  Palombi&Partner srl
Formato:  23,6 x 27,9
Tipo di Confezione:  Brossura con cucitura a filo refe
Descrizione della copertina:  Cartonata, rivestita in carta stampata e plastificata
Sovraccoperta:  NO
Astuccio, custodia o cofanetto:  NO
Carta utilizzata (pagine interne):  Carta Patinata opaca
Piattaforma creativa:  125 anni di attività sono una tappa importante, che Paolo Gentilini ha deciso di celebrare con una monografia in cui si racconta l’azienda come “un esempio di successo, serietà, tradizione, romanità e autorevolezza, ma anche efficienza amministrativa e commerciale”.
Descrizione dei contenuti:  Foto e testi raccontano la storia dell’azienda, riservando particolare attenzione ai veri protagonisti: i manifesti e le confezioni. Di queste viene esaltata l’evoluzione passando dalle scatole di latta alle odierne confezioni e pubblicità. Lo sguardo al passato è nostalgico, ma si pone come solida base per proiettare lo sguardo al futuro.
Descrizione formale della Monografia:  Il volume di grandi dimensioni presenta una copertina cartonata il cui fronte mostra un antico manifesto pubblicitario dell’azienda incorniciato nella parte superiore e inferiore da una fila di biscotti, prodotti di punta dell’impresa. L’interno è caratterizzato da dei risguardi che richiamano nuovamente i prodotti dell’azienda, proponendo un pattern dai colori sobri raffigurante diverse tipologie di biscotti.
Luogo di conservazione:  Archivio OMI Verona e Sapienza/CoRiS Roma