Codice
B032
Azienda
Benetton Group spa
Sede principale (Provincia/Città Met.)
Treviso
Regione
VENETO
Sito Internet
Settore Merceologico
Abbigliamento, Calzature e Accessori - Produzione/Distribuzione
Marchio protagonista dell'opera
Benetton
Titolo completo dell'opera
L'impresa della visione
Anno di pubblicazione
2012
Codice ISBN o ISSN:
9788878272187
Lingua/e
Italiano, Inglese
Editore
Bolis Edizioni srl
Agenzia/Studio Grafico
Vignelli Associates (Beatriz Cifuentes), Massimo Vignelli
ArtDirector/Responsabile Editoriale/Curatore
Paolo Cesaretti, Laura Pollini, Elisabetta Longhi, Martine Buysschaert, Francesca Malerba, Laura Magda Barazza, Zino Malerba, Giacomo Serra, Emma da Fiesole
Copywriter, Autore/i, Redattore/i
Piero Leodi, Ugo Volli, AA.VV.
Archivi, ricerca storica e/o iconografica
Francesca Malerba, Archivio Benetton Group spa, Archivio Verde Sport, Fondazione Benetton Studi e Ricerche, Studio Afra Bianchin e Tobia Scarpa, Studio Fuksas
Fotografo/i
Mauro Bedodi, Nicoletta Boraso, Thèrèse Frare, Piedo Martinello, James Mollison, Francesco Morandin, Antonia Mulas, Benoit Pinguet, Francesco Radino, Bert Richner, Sebastiano Scattolin, Oliviero Toscani, Marco Zanta
Illustratore/i
nd
Elaborazione Immagini, Prestampa
Serio spa
Stampa
Castelli Bolis Poligrafiche spa
Numero di pagine
354
Formato cm (b x h)
20,5x25
Tipo di Confezione/Rilegatura
Brossura con cucitura a filo refe
Descrizione della copertina
Cartonata, rivestita in tessuto o in carta operata con stampa serigrafica o a caldo e sovraccoperta
Astuccio, custodia o cofanetto
No
Carta utilizzata (pagine interne)
Carta Patinata opaca
Descrizione dei contenuti
Il progetto monografico racconta il lavoro, l'impegno e il percorso fatto per crescere e consolidare il Gruppo Benetton. Il racconto comprende le persone che hanno contribuito allo sforzo e al successo e vuole essere, oltre che un ringraziamento, anche un invito a continuare, a cercare e realizzare nuovi obiettivi.
Descrizione formale
L'opera è piuttosto voluminosa, la copertina è verde e la sovracoperta riporta una foto di Francesco Morandin.
Luogo di conservazione
Archivio OMI