Codice
B083FO
Azienda
Banca del Friuli
Sede principale (Provincia/Città Met.)
Udine
Regione
FRIULI-VENEZIA GIULIA
Sito Internet
Settore Merceologico
Finanza - Organizzazione/Gestione/Servizi
Marchio protagonista dell'opera
Banca del Friuli
Titolo completo dell'opera
Cento anni di storia. Cronache del primo centenario
Anno di pubblicazione
1974
Codice ISBN o ISSN:
Non presente
Lingua/e
italiano
Editore
nd
Agenzia/Studio Grafico
Servizio di Pubbliche relazioni e Stamba della Banca di Friuli
ArtDirector/Responsabile Editoriale/Curatore
Gianni Gregoricchio
Copywriter, Autore/i, Redattore/i
Ezio Terenzani
Archivi, ricerca storica e/o iconografica
Kechler, Luzzatto, Morpurgo, Spezzotti, Zoratti
Fotografo/i
Brisighelli, Ciol, Ersetti, Fogolar Furla, Liberale, Pavonello, Pignat, Scanella, Seguini , Tecnograph, Toffoletti, Zavatti
Illustratore/i
nd
Elaborazione Immagini, Prestampa
Grafiche Fulvio spa
Stampa
Grafiche Fulvio spa
Numero di pagine
270
Formato cm (b x h)
23,5x30
Tipo di Confezione/Rilegatura
Brossura con cucitura a filo refe
Descrizione della copertina
Cartonata, rivestita in tessuto o in carta operata con stampa serigrafica o a caldo e sovraccoperta
Astuccio, custodia o cofanetto
Si
Carta utilizzata (pagine interne)
Carta patinata con verniciatura opaca a zone
Piattaforma creativa
Le immagini sono l'elemento su cui ci si concentra di più scorrendo le pagine del volume; queste rappresentano testimonianze ormai antiche dell'impresa e fotografano l'evoluzione della banca nel tempo. Parti scritte e immagini si alternano per esplicitare e raccontare in maniera chiara e definita la valenza storica di questa banca.
Descrizione dei contenuti
Il contenuto dell'opera è la storia della banca, storia che enfatizza il traguardo raggiunto: I cento anni di attività. Dagli albori all'ormai lontano 1974, l'opera è una testimonianza storica dell'evoluzione del settore bancario non solo del Friuli ma dell'Italia intera.
Descrizione formale
Già dalla copertina si percepisce il valore storico e celebrativo del volume; le due monete poste in primo piano manifestano ulteriormente la storicità dell'opera che racconta la storia della Banca più importante del Friuli, ripercorrendo i momenti salienti che l'hanno resa tale.
Luogo di conservazione
Archivio OMI