Numero:  A083
Azienda:  Atlas Copco Italia spa
Provincia:  Milano
website:  www.atlascopco.com
Categoria di appartenenza:  Macchine, Utensili e Prodotti per Industria e Artigianato – Costruzione/Distribuzione
Titolo Completo:  The Atlas Copco Way 
Marchio protagonista dell’Opera:  Atlas Copco 
Anno di pubblicazione:  1998
Lingua/e:  Italiano
Numero di pagine:  144
Art Director/Responsabile Editoriale/Curatore: Ove Pihl, Robert Malmkvist, Peo Sollerud, Kurt Eriksson, Lennart Jarnhammar
Agenzia/Studio Grafico/Editore:  Page One Publishing Stoccolma
Copywriter, Redattore:  Eric Giertz, Alan Wilson. Traduzione: Vincenzo Merone
Ricerca storica e/o fotografica:  n.d.
Fotografo/i:  multipli 
Illustratore:  n.d. 
Prestampa/Elaborazione Immagini:  n.d.
Stamperia:  n.d. 
Formato (base x altezza) in cm.:  23,5 x 29 
Tipo di Confezione:  Brossura con cucitura a filo refe
Descrizione della copertina:  Cartonata, rivestita in tessuto o in carta operata con stampa serigrafica o a caldo e sovracoperta
Sovraccoperta:  SI
Astuccio, custodia o cofanetto:  NO
Carta per le pagine interne:  Carta Patinata opaca
Piattaforma creativa:  In occasione del 125° anniversario dalla sua fondazione Atlas Copco celebra l’interazione, l’impegno, l’innovazione che da sempre caratterizzano questa società, leader mondiale nella produzione industriai di compressori, attrezzature, perforatrici da roccia e di molte altre aree di prodotto. 
Descrizione dei contenuti:  In queste pagine si racconta la storia delle persone la cui interazione, impegno e innovazione hanno fatto della Atlas Copco, inizialmente produttore locale di vagoni ferroviari in Svezia, l’azienda oggi leader nel settore della produzione industriale di attrezzature specializzate nel mondo. Questo successo deriva da uomini affidabili, capaci di interagire ed innovare; di ascoltare il cliente con le sue esigenze; di dedicarsi completamente ad ogni progetto; di puntare costantemente al progresso e all’innovazione. Progresso che non si è fermato: l’azienda guarda infatti ad un possibile ulteriore sviluppo futuro incrementando le aree di mercato, le nuove produzioni e l’ingresso in nuovi settori. 
Descrizione formale della monografia: La monografia è di medio-grande dimensioni. Le prime pagine sono dedicate alla storia della Atlas Copco dal 1873, anno in cui è stata fondata, le pagine restanti lasciano la maggior parte dello spazio a fotografie a colori con didascalie a lato che ne descrivono il prodotto o il progetto illustrato in foto.
Luogo di conservazione: Archivio OMI Verona