Numero:  A071    
Azienda:  A.P.I. Associazione Piccole e Medie Industrie    
Sede principale (Provincia):  Milano    
website:  www.apmi.it    
Settore:  Associazione di Categoria, Sindacati e Ordini Professionali – Servizi    
Marchio protagonista:  A.P.I    
Titolo Completo:  A.P.I. Associazione Piccole e Medie Industrie 70°    
Anno di pubblicazione:  2016    
Lingua/e:  Italiano e Inglese    
Numero di pagine:  92    
ArtDirector/Responsabile Editoriale/Curatore: Moreno Gentili    
Agenzia/Studio Grafico/Editore:  Industrie Grafiche RGM s.r.l.    
Copywriter/Redattore:  Moreno Gentili    
Ricerca storica e/o fotografica:  N.D.    
Fotografo/i:  Domenico Cicchetti    
Illustratore:  N.D.    
Prestampa/Elaborazione Immagini:  Industrie Grafiche RGM s.r.l.    
Stamperia:  Industrie Grafiche RGM s.r.l.    
Formato (base x altezza) in cm:  16,4 x 23,4    
Tipo di Confezione:  Brossura con cucitura a filo refe    
Descrizione della copertina:  Cartonata, rivestita in tessuto o in carta operata con stampa serigrafica o a caldo    
Sovraccoperta:  NO    
Astuccio, custodia o cofanetto:  NO    
Carta utilizzata (pagine interne):  Carta naturale o uso mano
Piattaforma creativa:  Con l’occasione del 70° anniversario, A.P.I. racconta i suoi valori e i suoi obbiettivi, il significato che da alle piccole e medie industrie per poi passare a ciò che concretamente mette in atto per sostenere queste realtà.    
Descrizione dei contenuti:  La prima parte è dedicata ai valori di A.P.I. e alla sua evoluzione storica, dal 1946 al 2016. La parte successiva è riservata ai singoli servizi offerti da A.P.I. dalla fotografia alla comunicazione, cui segue un invito ad associarsi.    
Descrizione formale della Monografia:  La monografia si presenta come un volume di medie dimensioni che si distingue per la mancanza di un dorso che lascia la rilegatura a filo refe scoperta. All’interno la sequenza di pagine di testo e immagini in carta naturale, è interrotta da un quartino di carta patinata opaca che valorizza alcune fotografie significative a colori.    
Luogo di conservazione:  Archivio OMI