Partecipante al Premio OMI 2016

Codice Numero: A044
Azienda: Add Value SpA
Provincia della Sede principale: Verona
website: http://www.addvalue.it
Categoria di appartenenza: Informatica e software.
Titolo Completo: Add Value Stories
Marchio protagonista dell’Opera: Add Value
Anno di pubblicazione: 2015
Lingua/e: Italiano
Numero di pagine: 84
Art Director/Responsabile Editoriale/Curatore: Gaia Passamonti
Agenzia/Studio Grafico/Editore: Pensiero visibile
Copywriter, Redattore: Stefano D’Andrea
Ricerca storica e/o fotografica: Luana Giurbino, Daria Girelli
Fotografo/i: Alessandra Maraschio
Illustratore: ND
Prestampa/Elaborazione Immagini: Alessandra Maraschio
Stamperia: Simeoni Arti Grafiche
Formato (base x altezza) in cm.: 21 x 15 cm
Tipo di Confezione: Brossura con cucitura a filo refe
Descrizione della copertina: Carta patinata o cartoncino mono/bipatinato stampato con tecnica mista e plastificato, senza alette
Altro (descrizione copertina): Lamina argento, fascetta esterna.
Sovraccoperta: NO
Astuccio, custodia o cofanetto: NO
Carta per le pagine interne: Carta Patinata opaca
Piattaforma creativa: La monografia è stata realizzata in occasione delle celebrazione dei 20 anni di attività dell’azienda, e distribuita in prima battuta in occasione di un evento a tema. Tutta la celebrazione dei 20 anni ruota intorno al concept ADD VALUE STORIES, con l’obiettivo di raccontare il percorso dell’azienda attraverso le storie che ne hanno caratterizzato i punti salienti, e l’azienda nella sua fisionomia attuale attraverso i volti e le storie di tutte le persone che ci lavorano. Per realizzare la monografia sono stati ritratti e intervistati tutti i dipendenti dell’azienda, oltre ai quattro soci. Oltre alla monografia sono stati realizzati con lo stesso concept: – un video illustrativo delle tappe salienti della storia aziendale, utilizzato durante la serata celebrativa dei 20 anni. – il format dell’evento a tema.
Descrizione dei contenuti: All’interno della monografia si trovano: – presentazione dell’amministratore delegato Corrado Creston; – prefazione dello storyteller Stefano D’Andrea, che ha curato le interviste ai dipendenti e il copywriting dei testi;- intervista estesa ai 4 soci corredata del ritratto fotografico; – ritratto fotografico e intervista breve di circa 50 dipendenti selezionati;- ritratto fotografico degli altri 40 dipendenti;- foto dei 4 soci insieme in stile “Le Iene” e “Abbey Road”;
Descrizione formale della Monografia: L’aspetto formale della monografia è volutamente friendly nella grafica e nella confezione, per distaccarsi dallo stile molto formale del resto della comunicazione aziendale, con l’obiettivo di riflettere l’approccio “umano” del progetto Add Value Stories, realizzato utilizzando la tecnica dello storytelling.Il volume è stampato su carta patinata opaca in formato ad albo, l’unica concessione all’aspetto celebrativo è la lamina argento che forma la S di Stories sulla copertina. La fascetta applicata sopra la copertina vuole da una parte riportare al mondo editoriale più che a quello aziendale, dall’altra sottolineare nuovamente l’attenzione alla parte umana dell’azienda, dal momento che riporta un mosaico dei ritratti di tutte le persone che ci lavorano.
Luogo di Conservazione:

Archivio OMI Verona e Sapienza/CoRiS Archivio OMI Roma