Oggi, in un mondo sempre più povero e banale nei contenuti ma sempre più complesso nelle forme, le semplici regole che informavano, anche solo 20 anni fa, i marketer si dimostrano inadeguate. E difficile infatti rincorrere un consumatore che eludendo ogni catalogazione, sia sociodemografica che psicografica, si configura in mutazione continua a causa dalla valanga di comunicazione, stimoli e informazioni in cui quotidianamente “nuota”.
Ecco allora l’ultima frontiera, l’ultimo baluardo messo a fronteggiare l’avanzata dell’incomunicabilità: il Neuromarketing, campo di studi che applica le metodiche proprie delle neuroscienze per studiare e comprendere il comportamento umano in relazione ai processi che portano a scegliere se acquistare o meno un prodotto.
Questa metodica è quasi una discesa nell’inconscio del consumatore, nella dimensione in cui questo, spogliato delle sovrastrutture che lo camuffano, diviene più leggibile e comprensibile nelle sue pulsioni.

Il primo manuale italiano di questa scienza – codificata nel 2002 dall’americano Ale Smidts, l’ha scritto una persona che mi onoro di poter dichiarare un amico: il Professor Mariano Diotto coordinatore del Dipartimento Brand dell’AINEM (Associazione Italiana di Neuromarketing), membro accademico dell’Associazione Internazionale NMSBA (Neuromarketing Science & Business Association), membro dell’AISS (Associazione Italiana di Studi Semiotici) e Direttore della Collana HOEPLI di Neuromarketing.”

Mariano mi ha recentemente scritto un’email che tra l’atro enuncia una sua precisa volontà “…I tempi del CoronaVirus ci hanno cambiato e mi hanno portato a pensare cosa potevo fare io per ciò che mi era possibile e con le mie competenze per il nostro settore e i nostri colleghi professionisti e docenti universitari.
La scelta è ricaduta nel rendere gratuito per 1 mese il download del libro nuovo dal titolo: Neuromarketing: gli strumenti e le tecniche di una strategia marketing efficace per creativi e marketer.
Questo volume doveva uscire a marzo e contiene le basi per un approccio al neuromarketing. È molto semplice ma credo sia un buon inizio per studenti e professionisti che sono a digiuno di questa disciplina …” 

L’iniziativa mi ha entusiasmato e quindi, anche in accordo con i miei colleghi di OMI, pubblico con piacere il link dal quale è scaricabile, in cambio della semplice iscrizione alla newsletter Hoepli, in modo assolutamente gratuito il corposo libro di 375 pagine.

Grazie Mariano!

Stefano Russo. 

Ecco il link: https://bit.ly/3gYZGhG
L’ebook sarà disponibile per il download gratuito fino al 9/07/2020 compreso.