web analytics

Iscriviti alla Newsletter dell’Osservatorio

banner

banner

Archivio OMI, Sede partner di Roma – Servizi e Regolamento

Archivio OMI, Sede partner di Roma – Servizi e Regolamento 2018-04-13T11:51:48+00:00

SEDE
L’Archivio cartaceo OMI, sezione di Roma, è conservato e reso fruibile presso la Biblioteca del Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale (CoRiS) della Sapienza Università di Roma, via Salaria 113 – 00168 Roma.

ACCESSO
L’accesso all’Archivio è consentito a tutti gli utenti, interni ed esterni, della Biblioteca sulla base del Regolamento della Biblioteca approvato nel CdiD del 26/10/2015 e s.m.

LUOGHI DI CONSERVAZIONE
Le Monografie dell’Archivio cartaceo OMI sono conservate:
nella sede operativa OMI presso il Dipartimento Culture e Civiltà dell’Università di Verona,
nella sede partner di OMI presso il Dipartimento CoRiS della Sapienza Università di Roma,
alcune opere, catalogate nell’Archivio della sede operativa di Verona, appartenenti a collezioni private e come tali non potranno essere richieste in prestito e/o riprodotte.
La specifica sul luogo di conservazione è reperibile nelle schede dell’Archivio online  http://www.monografieimpresa.it/archivio-online-2/.

OPERE IN CONSULTAZIONE
Le opere prese in prestito giornaliero (consultazione) dovranno essere riconsegnate entro le ore 17.00 e potranno essere consultate esclusivamente nelle sale di lettura della Biblioteca.

RICHIESTA DI PRESTITO
Tutte le pubblicazioni OMI sede di Roma possono essere date in prestito in base al seguente schema:

UtenteDurata giorniN° massimo volumi
Utenti Sapienza204
Utenti esterni152
ERASMUSSolo consultazione giornaliera2

Ai soci dell’Associazione Culturale OMI di Verona il prestito è consentito, su richiesta della sede operativa di Verona, per trenta giorni eventualmente prorogabili.
In considerazione della natura dei documenti catalogati nella sezione OMI, la direzione della Biblioteca si riserva il diritto di applicare sanzioni superiori a quelle applicate dal sistema automatico di gestione della biblioteca (Sebina Open Library).

REFERENCE
L’Osservatorio Monografie d’Impresa, sede partner di Roma, fornisce supporto e consulenza per le ricerche bibliografiche in accordo anche con la sede operativa di Verona, per le opere presenti nell’Archivio cartaceo di Verona.

NORME GENERALI
1.
I prestiti e le consultazioni sono regolate sulla base delle norme espresse nel Regolamento, alla voce RICHIESTA DI PRESTITO.
2. Coloro che richiedono, in prestito o consultazione, volumi della sezione OMI sono personalmente responsabili dell’integrità e della conservazione dei volumi stessi.
Il materiale della sezione OMI è tutto NUOVO e in buona parte fuori commercio e come tale non sostituibile; la perdita o il danneggiamento comporterà una richiesta di rimborso sulla base del costo definito dalla sede di Verona.
3. È vietato praticare sui testi sottolineature, evidenziazioni o annotazioni così come è assolutamente vietato asportare pagine o parti di esse.
4. Nel caso venisse richiesto un prestito a distanza, esclusivamente su richiesta diretta della sede di Verona o tramite altra biblioteca (ILL), le spese per l’invio e la restituzione saranno totalmente a carico del richiedente e dovranno essere concordate con la direzione della Biblioteca.
La spedizione avrà luogo il lunedì successivo ai tre giorni lavorativi dalla ricezione del pagamento.
La restituzione dovrà avvenire entro i giorni concessi per il prestito, calcolati dalla data di ricevimento dei volumi.
5. Ove fosse richiesto dall’utente, questo potrà avere autorizzazione ad effettuare, personalmente, scansioni digitali delle opere tramite lo scanner in uso ad OMI in formato jpeg e le riproduzioni non potranno superare il 15% dell’opera come previsto dalla normativa vigente sui Diritti d’Autore (L. legge 22 aprile 1941, n. 633 e s.m.i.). Nel caso in cui i testi e/o le immagini fossero utilizzati per la redazione di articoli, tesi di laurea o qualsiasi altra pubblicazione, queste dovranno riportare, oltre che la fonte bibliografica, anche quella archivistica con la dicitura “pubblicazione conservata presso la sede OMI – Osservatorio Monografie d’Impresa – di Verona (o Roma)”.
6. Laddove fosse fatta richiesta dell’invio di riproduzioni di parti di libri, direttamente dalla sede di Verona o da singoli utenti e biblioteche tramite piattaforma NILDE, queste saranno effettuate solo tramite scansione digitale (no fotocopie) in formato jpeg per essere inviate all’ indirizzo di posta elettronica fornito dal richiedente. Anche in questo caso le riproduzioni non potranno superare il 15% dell’opera come previsto dalla normativa vigente sui Diritti d’Autore (L. legge 22 aprile 1941, n. 633 e s.m.i). La spedizione avrà luogo entro sette giorni lavorativi dalla richiesta.

Per informazioni sui servizi è possibile scrivere aomi-sapienza@uniroma1.it

OPAC (Online Public Access Catalogue)
Gli OPAC dell’Archivio OMI sono consultabili ai seguenti indirizzi:
OMI sede operativa di Verona: http://www.monografieimpresa.it/archivio-online-2/
OMI sede partner di Roma: https://opac.uniroma1.it/SebinaOpacRMS/.do?sysb=univ#0