web analytics

Olivetti spa

Dall'Everest all'Olivetti
  • Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.
    Numero: O002
    Azienda: Olivetti spa
    Sede principale (Provincia): Crema
    website: http://www.olivetti.it/
    Settore: Elettronica e Elettrotecnica – Produzione/Distribuzione/Servizi
    Marchio protagonista:: Olivetti
    Titolo Completo: Dall’Everest all’Olivetti
    Anno di pubblicazione: 2003
    Lingua/e: Italiano
    Numero di pagine: 272
    ArtDirector/Responsabile Editoriale/Curatore: N.D.
    Agenzia/Studio Grafico/Editore: Centro Ricerca Alfredo Galmozzi
    Copywriter/Redattore: Nino Antonaccio, Piero Carelli, Romano Dasti, Angelo Marazzi, Francesca Marazzi, Aldo Parati
    Ricerca storica e/o fotografica: Archivio Centro Ricerca Alfredo Galmozzi, Archivio Storico Olivetti, Archivio CISL di Cremona…
    Fotografo/i: N.D.
    Illustratore: N.D.
    Prestampa/Elaborazione Immagini: N.D.
    Stamperia: Art Grafiche Cremasche
    Formato: 21×29,2
    Tipo di Confezione: Brossura con cucitura a filo refe
    Descrizione della copertina: In cartoncino operato/speciale stampato con tecnica mista, senza alette
    Sovraccoperta: NO
    Astuccio, custodia o cofanetto: NO
    Carta utilizzata (pagine interne): Carta Patinata lucida
    Piattaforma creativa: Il volume, curato dal centro ricerca Alfredo Galmozzi narra, a dieci anni dalla chiusura dello stabilimento di Crema, una storia locale di una delle aziende che più hanno inciso nel panorama industriale italiano nel campo della scrittura e dell’innovazione tecnologica applicata ad essa. Si è voluto assemblare i pezzi di una storia, quella della Olivetti, dal 1969 al 1992 e quella precedente della società Serio-Everest dal 1932 al 1968. Una storia durata 60 anni, importante per i numeri: migliaia sono stati i cittadini cremaschi coinvolti come dipendenti di questa società. Una realtà produttiva con forte impatto economico e sociale, che ha rappresentato per Crema, un pezzo di storia fondamentale.
    Descrizione dei contenuti: L’opera racconta pezzi di storia, di lavoro e di fatica, storie di persone e di famiglie, di un sindacato e di un padronato. Ma racconta soprattutto la storia dell’Olivetti e prima ancora della società Serio-Everest, che con i suoi 60 anni ha contribuito a tessere quel tessuto sociale ed economico tale, da rappresentare per Crema, un momento fondamentale. E’ sfogliando le pagine di quest’opera che scopriamo, anche drammaticamente, la cifra del tempo che passa, che muta circostanze, che cambia protagonisti: dall’economia del 900′, passando per la prima guerra e la ricostruzione, fino a giungere all’espansione industriale degli anni 30′. Bisogna attendere gli anni 50′ per un primo consolidamento, in una lenta ma concreta affermazione industriale. Tra crisi e riprese, si passa dagli anni 80 agli anni 90, che fanno di Eliseo Restelli l’artefice della “Everest”. In questa museale opera, tra immagini storiche e trama narrativa, ripercorriamo le origini di quella linea temporale, che va dalle prime macchine da scrivere fino a giungere alla trasformazione dell’era elettronica. Era che segnerà per sempre una svolta nel ciclo produttivo di questa storica azienda.
    Descrizione formale della Monografia: La monografia si presenta di medie dimensioni, elegante e raffinata. In copertina troviamo diverse immagini storiche, a rievocare momenti decisivi di una realtà aziendale che hanno fatto di Crema e di tutto il suo territorio, un qualcosa di importante sia a livello economico che sociale. Si attua così quel passaggio riportato evocativamente dal titolo “Dall’Everest all’Olivetti”, che parte dalla prima macchina da scrivere e giunge alla prima macchina da scrivere elettronica del mondo, certamente una pagina significativa della storia di Crema. Anche dopo decenni di storia, la chiusura della Olivetti, avvenuta nel dicembre del 1992, segna anni di storia memorabili. Storia che si può ripercorrere in quest’opera sfogliandone le pagine, immagine dopo immagine, ritrovando ogni singolo momento di questo sogno fattosi realtà.
    Luogo di conservazione: Archivio OMI
    Numero: O002
    Azienda: Olivetti spa
    Sede principale (Provincia): Crema
    website: www.olivetti.it
    Settore: Elettronica e Elettrotecnica – Produzione/Distribuzione/Servizi
    Marchio protagonista:: Olivetti
    Titolo Completo: Dall’Everest all’Olivetti
    Anno di pubblicazione: 2003
    Lingua/e: Italiano
    Numero di pagine: 272
    ArtDirector/Responsabile Editoriale/Curatore: N.D.
    Agenzia/Studio Grafico/Editore: Centro Ricerca Alfredo Galmozzi
    Copywriter/Redattore: Nino Antonaccio, Piero Carelli, Romano Dasti, Angelo Marazzi, Francesca Marazzi, Aldo Parati
    Ricerca storica e/o fotografica: Archivio Centro Ricerca Alfredo Galmozzi, Archivio Storico Olivetti, Archivio CISL di Cremona…
    Fotografo/i: N.D.
    Illustratore: N.D.
    Prestampa/Elaborazione Immagini: N.D.
    Stamperia: Art Grafiche Cremasche
    Formato: 21×29,2
    Tipo di Confezione: Brossura con cucitura a filo refe
    Descrizione della copertina: In cartoncino operato/speciale stampato con tecnica mista, senza alette
    Sovraccoperta: NO
    Astuccio, custodia o cofanetto: NO
    Carta utilizzata (pagine interne): Carta Patinata lucida
    Piattaforma creativa: Il volume, curato dal centro ricerca Alfredo Galmozzi narra, a dieci anni dalla chiusura dello stabilimento di Crema, una storia locale di una delle aziende che più hanno inciso nel panorama industriale italiano nel campo della scrittura e dell’innovazione tecnologica applicata ad essa. Si è voluto assemblare i pezzi di una storia, quella della Olivetti, dal 1969 al 1992 e quella precedente della società Serio-Everest dal 1932 al 1968. Una storia durata 60 anni, importante per i numeri: migliaia sono stati i cittadini cremaschi coinvolti come dipendenti di questa società. Una realtà produttiva con forte impatto economico e sociale, che ha rappresentato per Crema, un pezzo di storia fondamentale.
    Descrizione dei contenuti: L’opera racconta pezzi di storia, di lavoro e di fatica, storie di persone e di famiglie, di un sindacato e di un padronato. Ma racconta soprattutto la storia dell’Olivetti e prima ancora della società Serio-Everest, che con i suoi 60 anni ha contribuito a tessere quel tessuto sociale ed economico tale, da rappresentare per Crema, un momento fondamentale. E’ sfogliando le pagine di quest’opera che scopriamo, anche drammaticamente, la cifra del tempo che passa, che muta circostanze, che cambia protagonisti: dall’economia del 900′, passando per la prima guerra e la ricostruzione, fino a giungere all’espansione industriale degli anni 30′. Bisogna attendere gli anni 50′ per un primo consolidamento, in una lenta ma concreta affermazione industriale. Tra crisi e riprese, si passa dagli anni 80 agli anni 90, che fanno di Eliseo Restelli l’artefice della “Everest”. In questa museale opera, tra immagini storiche e trama narrativa, ripercorriamo le origini di quella linea temporale, che va dalle prime macchine da scrivere fino a giungere alla trasformazione dell’era elettronica. Era che segnerà per sempre una svolta nel ciclo produttivo di questa storica azienda.
    Descrizione formale della Monografia: La monografia si presenta di medie dimensioni, elegante e raffinata. In copertina troviamo diverse immagini storiche, a rievocare momenti decisivi di una realtà aziendale che hanno fatto di Crema e di tutto il suo territorio, un qualcosa di importante sia a livello economico che sociale. Si attua così quel passaggio riportato evocativamente dal titolo “Dall’Everest all’Olivetti”, che parte dalla prima macchina da scrivere e giunge alla prima macchina da scrivere elettronica del mondo, certamente una pagina significativa della storia di Crema. Anche dopo decenni di storia, la chiusura della Olivetti, avvenuta nel dicembre del 1992, segna anni di storia memorabili. Storia che si può ripercorrere in quest’opera sfogliandone le pagine, immagine dopo immagine, ritrovando ogni singolo momento di questo sogno fattosi realtà.
    Luogo di conservazione: Archivio OMI
    Share on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterEmail this to someone
    Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.