web analytics

Iscriviti alla Newsletter dell’Osservatorio

Ricevi gratuitamente la Newsletter dell'Osservatorio

banner

Bertazzoni s.p.a.

Bertazzoni of Guastalla. A story of enterprise and engineering.

Bertazzoni s.p.a. 2017-06-21T12:45:52+00:00

Dettagli

Sito dell’Azienda:

Bertazzoni s.p.a.
Numero: B041
Azienda: Bertazzoni s.p.a.
Sede principale (Provincia): Reggio Emilia
website: http://www.bertazzoni-italia.com/
Settore: Arredamento – Produzione e Distribuzione
Marchio protagonista: Bertazzoni s.p.a.
Titolo Completo: Bertazzoni of Guastalla. A story of enterprise and engineering.
Anno di pubblicazione: 2005
Lingua/e: Inglese
Numero di pagine: 24
ArtDirector/Responsabile Editoriale/Curatore: n.d.
Agenzia/Studio Grafico/Editore: Pentagram
Copywriter/Redattore: n.d.
Ricerca storica e/o fotografica: Bertazzoni Family Archives
Fotografo/i: Phil Sayer, Peter Wood
Illustratore: n.d.
Prestampa/Elaborazione Immagini: n.d.
Stamperia: n.d.
Formato: 22×28
Tipo di Confezione: Brossura con cucitura a filo refe
Descrizione della copertina: Carta patinata o cartoncino mono/bipatinato stampato con tecnica mista, con alette
Sovraccoperta: NO
Astuccio, custodia o cofanetto: NO
Carta utilizzata (pagine interne): Carta Patinata opaca
Piattaforma creativa: La monografia nasce con l’intento di far conoscere la storia dell’azienda, dalle origini alla pubblicazione dell’opera. I testi sono affiancati da un gran numero di fotografie, anche di grandi dimensioni.
Descrizione dei contenuti: L’opera presenta una raccolta storiografica dei prodotti dell’azienda, partendo dalle origini per arrivare a quelli più recenti. Numerose sono le fotografia d’epoca, ma sono presenti anche le immagini delle pubblicità dei prodotti più lontani nel tempo.
Descrizione formale della Monografia: La copertina dell’opera è di colore bianco, presenta il titolo e il logo dell’azienda neri e lucidi, il primo è collocato in alto a sinistra , mentre il secondo occupa la posizione centrale. La doppia pagina centrale ospita una foto d’epoca della famiglia e si apre a finestra, le pagine interne presentano una foto d’epoca della sede dell’azienda.
Luogo di conservazione: Archivio OMI