web analytics

C.S.19 – Se Angela Merkel promuove le tisane tedesche

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

La Cancelliera firma la monografia aziendale dei filtri Pompadour
- Il made in Italy schiera Carlo Petrini (Berlucchi) e Erri De Luca (Pirelli), Bill Emmott (Luxottica) e Oliviero Toscani (Benetton)
- L’unico archivio italiano delle storie d’impresa gestito da un gruppo di studenti dell’Università di Verona.

 (Verona, 3 luglio 2014) La Germania schiera Angela Merkel, che firma la presentazione della monografia istituzionale delle tisane Pompadour (del gruppo tedesco Teekanne), ma anche per il Made in Italy non mancano i testimonial di prestigio: da Erri De Luca (monografia Pirelli) a Carlo Petrini (Berlucchi), da Ilvo Diamanti (Ifi) a Bill Emmott (Luxottica) e Oliviero Toscani (Benetton).

E’ il business delle monografie d’impresa: i libri che raccontano la storia delle imprese di successo e che per la prima volta trovano una casa comune e diventano oggetto di studio.

Se ne occupa l’Osservatorio monografie istituzionali d’Impresa (OMI), che ha sede presso l’Università di Verona: tra le oltre 600 opere raccolte finora, c’è anche quella con la presentazione di Angela Merkel, pubblicata in occasione del 125 anniversario della Teekanne Gmbh.

Mentre l’Osservatorio lancia la seconda edizione del Premio alla miglior monografia istituzionale d’impresa (iscrizioni aperte fino al 13 ottobre 2014: www.monografieimpresa.it/il-bando-2014), escono i dati dettagliati sugli autori e i testimonial delle 54 monografie che hanno partecipato alla prima edizione del premio, conclusasi il 28 maggio 2013 con la vittoria di Ballarini Paolo & Figli  davanti a Vinavil Italia e Electrolux Appliances.

 Le opere in concorso sono state firmate in molti casi (19%) dagli stessi imprenditori, come per esempio Leonardo Del Vecchio per Luxottica, Federico Grom e Guido Martinetti fondatori delle gelaterie Grom. Nel 14% dei casi, la scrittura è stata affidata a scrittori e giornalisti, nell’11% a docenti universitari, nel 14% a copywriter interni di agenzie di comunicazione e nel 28% a copywriter free lance. In 14 casi su 100 gli autori non sono indicati. L’analisi si deve a Giada Spezie, con la sua tesi di laurea “La presenza e il ruolo di autori e testimonial nelle Monografie Istituzionali di Impresa”.

Adesso occhi puntati sulle monografie in corsa per l’edizione 2014 del Premio, che andranno ad arricchire l’archivio dell’Osservatorio, affidato all’operatività di un gruppo di studenti dell’Università di Verona che ne curano la catalogazione e gli abstract da pubblicare sul sito monografieimpresa.it, alla sezione Archivio.

Il Premio OMI 2014 alla Miglior Monografia istituzionale d’impresa è rivolto a tutte le aziende che operano in Italia, incluse le filiali di multinazionali estere, e ha l’adesione della Presidenza della Repubblica e il patrocinio del Ministero dello Sviluppo economico.

OMI – Osservatorio Monografie Istituzionali d’Impresa

L’Osservatorio Monografie Istituzionali d’Impresa (www.monografieimpresa.it) ha come obiettivo principale lo studio, la definizione e la valorizzazione della monografia aziendale, intesa come lo strumento di comunicazione d’impresa – di solito in forma di libro, ma non solo – che ne valida la storia e la reputazione, attraverso il racconto del vissuto di tutti i suoi attori.
L’Osservatorio cura il monitoraggio, la raccolta, lo studio e la promozione delle monografie edite in Italia, che sono catalogate e conservate nell’Archivio dell’Osservatorio presso l’Università degli Studi di Verona, Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica. Inoltre, si occupa della formazione universitaria e della divulgazione della comunicazione d’impresa presso le aziende e le associazioni di categoria. 

Per informazioni alla stampa:
Giovanni Landolfi, t 3407878304, landolfi@stampafinanziaria.it
Osservatorio Monografie Istituzionali d’Impresa, segreteria@monografieimpresa.it

 

Share on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterEmail this to someone
Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>