web analytics

Iscriviti alla Newsletter dell’Osservatorio

Per ricevere la nostra Newsletter:

banner

C.S. 18 Premio OMI 2014: per mettere in vetrine le storie aziendali c’è tempo fino al 13 ottobre.

Il Premio OMI 2014, dedicato alla miglior monografia istituzionale d’impresa, proroga i tempi di adesione, portando la scadenza per la partecipazione al 13 ottobre 2014.

“La decisione”, dice Mario Magagnino, presidente dell’Associazione culturale promotrice dell’Osservatorio monografie istituzionali d’impresa, “è stata presa su sollecitazione di numerose aziende desiderose di partecipare al Premio, che però pubblicheranno le proprie monografie solo tra la prossima estate e l’autunno”.

Per candidarsi al premio, è necessario inviare due copie della storia della propria impresa, qualunque sia il supporto prescelto – cartaceo o elettronico – oltre a un abstract e una scheda descrittiva (il bando è consultabile su: monografieimpresa.intesys.it/il-bando-2014/).

Giunto alla seconda edizione, il Premio OMI si inscrive in un progetto più ampio, alcuni anni orsono finalizzato a preservare le la narrazione di sé stesse imprese italiane, attraverso un archivio gestito, dall’Osservatorio  – con sede presso il Dipartimento di Filologia dell’Università di Verona – con la collaborazione di un gruppo di studenti di Scienze della Comunicazione.

Possono partecipare al Premio tutte le opere realizzate tra il 2009 e la data di scadenza delle iscrizioni. La giuria, che ha una doppia composizione – da una parte professionisti e imprenditori e dall’altra studenti di comunicazione – si riunirà l’11 novembre 2014 presso la Camera di Commercio di Verona. 

“Fino a oggi abbiamo catalogato oltre 500 opere: testimonianze irripetibili dell’evoluzione del tessuto economico e imprenditoriale italiano. Opere dall’interessante profilo socioculturale che, spesso, sarebbero destinate all’oblio; realizzate solitamente in occasione di un anniversario importante hanno una circolazione limitata, non vengono ristampate e talvolta finiscono al macero perché l’azienda cambia nome o proprietà”, spiega Magagnino. “Il Premio OMI ha proprio lo scopo di valorizzare questi strumenti di identità aziendale, dando loro un futuro in termini di testimonianza”.

 

Per informazioni alla stampa:
Giovanni Landolfi, t 3407878304, landolfi@stampafinanziaria.it
Osservatorio Monografie Istituzionali d’Impresa, segreteria@monografieimpresa.it

2014-05-21T15:26:10+00:00 maggio 21st, 2014|0 Comments

Scrivi un commento