web analytics

Iscriviti alla Newsletter dell’Osservatorio

Per ricevere la nostra Newsletter:

banner

Comitato Tecnico Scientifico 2016-2018

Comitato Tecnico Scientifico 2016-2018 2017-04-12T11:39:14+00:00

Con delibera del Consiglio Direttivo dell’Associazione Culturale OMI – Osservatorio Monografie Istituzionali d’Impresa – del 21 Giugno 2016 è stato istituito il Comitato Tecnico Scientifico che assolverà al compito di validare le iniziative e le attività proposte dal Comitato Direttivo e di integrarle con altre che il CTS stesso ritenesse idonee e congrue al raggiungimento della mission dell’Osservatorio.

Il CTS è composto da rappresentanti del mondo accademico, imprenditoriale e associativo che hanno voluto mettere il loro pensiero e la loro esperienza a disposizione di OMI per supportarla nella sua attività culturale. Il comitato agisce secondo lo statuto scaricabile in calce a questa pagina.

Gli attuali membri a pieno diritto per il periodo Luglio 2016 – Luglio 2018 sono sette e sono, in ordine alfabetico:

DiottoMariano Diotto – Docente universitario di Semiotica Generale collabora con progetti di ricerca e di visiting professor con prestigiose università statunitensi. Dal 2010 è Direttore del Dipartimento di Comunicazione dell’Istituto Universitario Salesiano di Venezia-Verona (IUSVE).
Nato a Torino nel 1971, laureato in Scienze della Comunicazione Sociale e in Teologia. 
In questi studi riconosce la sua passione per la musica, per la televisione, per la spiritualità, per la scrittura e la narrativa per i ragazzi, affascinato da come questi elementi comunicativi così diversi possano unirsi in un unico linguaggio. Oltre ad aver scritto diversi romanzi per ragazzi dai quali sono stati tratti dei sussidi di successo per l’animazione, nel 2016 ha pubblicato Graphic & Digital Designer | Una professione pubblicata nel futuro. All’attività letteraria affianca quella di speaker radiofonico, autore televisivo e di ricercatore universitario.

BiagioLongoBiagio Longo  Membro del Consiglio Direttivo di Ferpi Federazione Relazioni Pubbliche Italiane.
Giornalista milanese, con una lunga esperienza nell’informazione stampata e radiotelevisiva oltre che nella comunicazione d’impresa. Fondatore e Direttore per un decennio di Radio Popolare; successivamente Direttore di Telelombardia. Passato al mondo dell’energia, si é occupato di Comunicazione e Relazioni Esterne sia per l’ Autorità dell’Energia Elettrica e il Gas, sia per la Federazione nazionale delle Utilities. Per oltre vent’anni ha curato l’immagine dell’Azienda Elettrica Municipale di Milano. In questo ruolo é anche stato Direttore dell’houseorgan AEM OGGI e sopratutto della collana editoriale “Energia e Società”, per la quale ha ideato e pubblicato i principali volumi monografici sulla storia dell’Azienda. Nel ruolo di Segretario Generale della Fondazione Aem ha ideato e realizzato tutte le attività di Celebrazione del Centenario dell’Azienda Municipale, con le numerose pubblicazioni e Monografie che ne hanno scandito il programma ancora in corso. Attualmente è Direttore della testata “Servizi e Società”, Rivista delle Utility di Confservizi Lombardia; collabora con Federutility per i Rapporti Istituzionali.

Giovanna Giovanna-MaggioniMaggioni – Direttore Generale di UPA Utenti Pubblicità Associati.
Nella sua ricca esperienza lavorativa Giovanna Maggioni ha affrontato i temi della comunicazione sotto diversi aspetti. Nel corso di dieci anni trascorsi al gruppo editoriale Corriere della Sera – Rizzoli, ha maturato una profonda conoscenza del mondo editoriale, della pubblicità e della promozione ricoprendo ruoli e funzioni sempre più importanti.
Questa esperienza ha trovato il naturale sbocco in UPA dove ha sviluppato tutta l’area delle ricerche e studi (siede nei Consigli di Amministrazione  di Auditel,  Audipress, AudiOutdoor di cui è anche presidente, Audiweb e Audimovie) fino ad arrivare a essernr Direttore Generale.
Giovanna Maggioni è laureata in Scienze Statistiche all’Università Cattolica di Milano. E’ Consigliere del Master in Comunicazione d’Azienda. Siede inoltre nel Consiglio Direttivo dell’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria e nel Consiglio di Amministrazione della Fondazione Pubblicità Progresso.

medugno157Massimo Medugno Avvocato, Direttore Generale di Assocarta Associazione Nazionale degli Industriali della Carta, Cartoni e Paste per Carta.
E’ stato a lungo responsabile dell’Area Ambiente, Sicurezza e Carte per Alimenti. Cura i rapporti con Istituzioni, Amministrazioni, Organizzazioni nazionali ed internazionali. Partecipa alle attività di CEPI (confederazione dell’industria cartaria europea), come componente dell’Assemblea dei Direttori (ADG) e  della Commissione Recycling e dei gruppi di lavoro “Legislation” e “Waste definition”. Componente della Commissione Sviluppo Sostenibile di Confindustria. Ha partecipato in rappresentanza del Ministero dell’ambiente italiano al TWG (Technical Working Group) per le migliori tecniche disponibili per il settore “Pulp & Paper. Componente del Gruppo Tecnico Ristretto presso l’Agenzia Nazionale per la Protezione Ambientale. Coordina le attività del Tavolo della Filiera della carta, stampa e editoria. Ha pubblicato diversi articoli in materia di ambiente, in particolare sulla tematica dei  rifiuti, degli imballaggi e sulla Direttiva IPPC.

Mauro MiglioranziMauro Miglioranzi – Membro del Consiglio Direttivo di Assocom Associazione Aziende di Comunicazione
Amministratore Unico e Direttore Creativo Cooee Italia. Semplicità e sintesi lo contraddistinguono: basta guardarlo per capire che è un libro aperto. Dall’Italia all’Australia ha spalancato le porte alla creatività, libera dagli schemi e dagli eccessi. Si mette in discussione ogni giorno, nel lavoro come nella vita. E’ un creativo-imprenditore e un imprenditore-creativo, perché ha trovato il modo di superare la crisi superando anche se stesso. Con passione ed entusiasmo segue una filosofia vincente, fatta di tre valori: umano, professionale e imprenditoriale (Modello UPI). Il suo motto è: togliere, togliere, togliere.

 

MorrisJonathan Morris – Ordinario di Storia Moderna e Contemporanea Europea presso University of Hertfordshire.
Direttore di Ricerca dell’Istituto di Ricerca di Scienze Sociale, Arte e Lettere.  Membro dell’Heritage Hub of University of Hertfordshire in cui promuove collaborazioni tra mondo imprenditoriale e accademico per valorizzare l’eredità storica come valore aggiunto delle imprese.  Inizia la carriera come storico d’Italia con un lavoro sui piccoli negozianti di Milano di fine ottocento, per poi passare a studi sulla politica commerciale del dettaglio e ultimamente alla storia dell’industria del caffé. Recentemente ha collaborato a Coffee: A Comprehensive Guide to the Bean, the Beverage and the Industry(Rowman and Littlefield, 2013).  Collabora con aziende del settore come John Lewis Partnership, LaCimbali, Lavazza, Mulmar Food Service Solutions, Nuovo Simonelli spa, ed il Speciality Coffee Association of  Europe.

 

Gian Paolo Romagnani, professore ordinario di Storia moderna e Storia della storiografia, Direttore del Dipartimento Culture e Civiltà dell’Università di Verona.
Dal 2001 al 2009 è stato coordinatore del dottorato di ricerca in “Storia della società europea” e, dal gennaio 2010 al gennaio 2012, direttore della Scuola di dottorato in Studi Umanistici.
Dal 2012 fa parte del Collegio docenti della Scuola Superiore Interateneo in scienze storiche, geografiche e antropologiche (Verona-Padova-Venezia).
Ha fatto parte per più mandati del Consiglio di Amministrazione e del Senato Accademico dell’Università di Verona nel quale siede attualmente. Dal 2010 al 2013 è stato presidente della Commissione ricerca di Ateneo.
Dal 2012 al 2015 è stato presidente della commissione scientifica della Biblioteca interfacoltà del polo umanistico “A. Frinzi”
Le sue ricerche riguardano principalmente: la storia politica ed intellettuale dei secoli XVIII e XIX; la storia della sociabilità accademica settecentesca; la storia della storiografia in età moderna; la storia delle minoranze religiose in Italia. Si è occupato anche di storia veronese curando i seguenti volumi:
Scipione Maffei nell’Europa del Settecento, Consorzio Editori Veneti-Cierre edizioni, Verona 1998
– Conoscere Verona. I luoghi della città. Gli eventi. I protagonisti, Edizioni Centro Studi Campostrini, Verona 2008
Storia della Società Letteraria di Verona tra Otto e Novecento, vol. I: La storia; vol. II: Temi e protagonisti, in collaborazione con Maurizio Zangarini, Società Letteraria di Verona, Verona 2008-2009

 

Lo Statuto del CTS OMI

Clik per scaricare