web analytics

Iscriviti alla Newsletter dell’Osservatorio

Per ricevere la nostra Newsletter:

banner

Un ricordo per Gianni Burato

201122_397880420267792_236566371_oL’amico Gianni Burato se ne è andato. Come sempre nella sua vita lo ha fatto in silenzio e con discrezione. Quasi in punta di piedi.
E’ stato un grandissimo disegnatore satirico, un eclettico art pubblicitario, un ragazzo buono e sensibile.
Gli atti eclatanti li lasciava al suo segno graffiante, irriverente e beffardo.
Eppure non era un solitario ne un misantropo. Semplicemente non dedicava nulla a quanto trovasse superfluo. Non erano però annoverabili nella sua categoria del superfluo né la generosità verso l’altro né la gentilezza.
Anche le sue bugie sui tempi di lavoro erano in fondo suscitate dal non voler tradire le altrui aspettative. Ma questo è un vizio comune a molti illustratori.
Se ne è andato a 59 anni anagrafici ma venti nello spirito. Vent’anni di altri tempi, di quelli che contavano.
Ciao Gianni, ci rivedremo.

Nave

“Il Galeone volante”, un’immagine che Gianni ha donato all’Osservatorio nel 2012

Who’sWho

Gianni Burato (Verona, 16 agosto 1956 – Verona, 17 Ottobre 2015)
Artista eclettico con una disposizione naturale per il disegno che sviluppa con grande creativita’ utilizzando tutte le tecniche. Grande talento e una sensibilità non comune lo portano a creare illustrazioni raffinate per le maggiori testate, come le celebri copertine per il “Venerdi”(La Repubblica) e la collaborazione con “Cuore”.
E’ tra i fondatori con Milo Manara del giornale satirico “Verona Infedele”.
Nel 1995 vince,nella sezione multimediale il 1° Premio Internazionale di Satira Politica di Forte dei Marmi disegnando il CD interattivo “MegalomaNet”,riconosciuto anche dalla Apple Italia. E successivamente, nel 1998 giunge il riconoscimento con il più ambito premio “Pino Zac” sempre al Premio Satira Internazionale di Forte dei Marmi, per le illustrazioni dedicate all’Euro.
La satira non esaurisce la sua vena creativa. Lavora per le più importanti Agenzie di pubblicità. Crea splendide illustrazioni per la Ferrero, il Gruppo Volkswagen, Chevrolet
Ferrari Spumanti, Aeroporto Catullo, Telecom, Unicredit e alcune fra le maggiori case vinicole Italiane.
Suo il Marchio del famoso Festival internazionale dei Giochi di strada “Tocatì “
Attualmente collabora con il “Fatto Quotidiano”, con gli architetti designers Mendini e per Clear Channel Communications.
Ha illustrato svariati libri per le più note case editrici.
Il suo segno é ormai inconfondibile:preciso,espressivo,ricco di particolari, suggestivo.
Tutte le tecniche gli appartengono e sono esplorate con curiosità e desiderio di scoperta
Le sue opere sono state esposte in Italia e all’estero.

2015-11-09T10:58:22+00:00 ottobre 19th, 2015|0 Comments

Scrivi un commento