web analytics

Premio OMI2016: iniziato il nuovo entusiasmante viaggio fra le belle storie d’impresa d’Italia

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Dopo poco più di due mesi dalla cerimonia di consegna dei trofei ai vincitori dell’edizione 2014 del Premio OMI, eccoci di nuovi in pista. Stanno già arrivando le prime iscrizioni alla terza edizione del Premio OMI, segno dell’interesse che questa nostra iniziativa riscuote nel mondo dell’impresa, dell’editoria e della comunicazione.

Angelo-Ballarini--Mario-Magagnino-

Premio OMI 2013 – Angelo Ballarini per Ballarini Paolo & Figli spa

Le precedenti edizioni, lo ricordiamo per chi era distratto, hanno visto meritare il primo premio assoluto da Ballarini Paolo & Figli (nel 2013) e da Fedrigoni per le Cartiere di Fabriano (2014). Sul podio sono saliti anche Vinavil, Electrolux Appliances,  Lorenzo Marini Group e Antica Dolceria Bonajuto

Si sono distinte con menzioni speciali, Hangar Design Group , IFI,  Colomberotto, Baseggio Pubblicità, Kartell, Edison, Sicily by Car, Bedeschi .

premiazione-Fedrigoni300

Premio OMI2014 – Chiara Medioli per Fedrigoni spa

Conferme anche sul fronte dei patrocini e delle partnership: Ministero dello Sviluppo Economico, Università degli Studi di Verona, Università IUSVE, Camera di Commercio di Verona, Assocom, Assorel,  Ferpi,TP-Pubblicitari ProfessionistiUnicom, Intesys Networking, MontegrappaSartori Russo & Co., Stampa Finanziaria sono ancora al nostro fianco in questa ricerca dei tesori del made in Italy.
Un caldo benvenuto ai nuovi compagni d’avventura: Assocarta, l’associazione imprenditoriale che aggrega, rappresenta e tutela le aziende italiane produttrici di carta e UPA – Utenti Pubblicità Associati, organismo che riunisce le più importanti e prestigiose aziende industriali, commerciali e di servizi che investono in pubblicità e in comunicazione.

Tramite il Premio OMI troviamo e possiamo condividere le storie, i sogni e le realtà di un’imprenditorialità che ce la vuol fare, forte del retaggio umanistico, creativo e progettuale che é nel DNA dei compatrioti di Leonardo da Vinci. Sicuramente ci sono le premesse perché questa nuova edizione mantenga il trend  – qualitativo e quantitativo – delle precedenti, fornendo così nuovo materiale di studio per gli studenti dell’Equipe dell’Osservatorio e nuovi tasselli ad un racconto corale sul Made in Italy che non ha precedenti.

Il bando e le modalità di partecipazione sono tutte nel sito dell’Osservatorio nelle pagine dedicate al premio, raggiungibili anche cliccando QUI

 

 

 

Share on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterEmail this to someone
Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>