web analytics

Iscriviti alla Newsletter dell’Osservatorio

Per ricevere la nostra Newsletter:

banner

Premio OMI 2016: salite sul red carpet dello storytelling

PremioOMI2016web

L’unico Premio alla Monografia istituzionale d’Impresa. 
Il Premio OMI é, in Europa e per quello che ci risulta anche nel resto del mondo, l’unico concorso espressamente dedicato alla monografia d’impresa, ovvero quello che molti chiamano anche “libro dell’azienda”.

Sfilate anche voi sul red carpet della Comunicazione istituzionale italiana.
Iscrivendo al Premio OMI la vostra monografia (quella della vostra azienda o, se siete un artworker, quella progettata/scritta da voi per un vostro cliente) condividerete le storie, i sogni e le realtà di un’imprenditorialità che ce la vuol fare, oltre ad esporre, in una vetrina di prestigio, il meglio del graphic design, della fotografia e del copywriting italiani.

Un racconto corale dell’impresa italiana come specchio della società.
Già ci sono le premesse perché questa nuova edizione mantenga il trend  – qualitativo e quantitativo – delle precedenti, fornendo così nuovo materiale di studio per gli studenti dell’Equipe dell’Osservatorio e nuovi tasselli ad un racconto corale sul Made in Italy che non ha precedenti. 

I Partecipanti: grandi o piccoli ma sempre eccellenti. 
Le scorse edizioni hanno visto meritare il primo premio assoluto da Ballarini Paolo & Figli (nel 2013) e da Fedrigoni per le Cartiere di Fabriano (2014). Sul podio sono saliti anche Vinavil, Electrolux Appliances,  Lorenzo Marini Group e Antica Dolceria Bonajuto.  Si sono distinte con menzioni speciali, Hangar Design Group , IFI,  Colomberotto, Baseggio Pubblicità, Kartell, Edison, Sicily by Car, Bedeschi .
Come  si può vedere, grandi realtà imprenditoriali, piccole realtà artigianali e professionisti si sono riuniti in una competizione il cui premio più importante é (senza demagogie ispirate a De Coubertin) é quello di offrire un argomento di comunicazione altamente qualificato.

Il bando e le modalità di partecipazione sono tutte nel sito dell’Osservatorio nelle pagine dedicate al premio, raggiungibili anche cliccando QUI

 

2015-12-04T10:51:51+00:00 novembre 28th, 2015|0 Comments

Scrivi un commento