web analytics

Per ricevere la nostra Newsletter compila questo campo:

banner

banner

Nuvola Lavazza convegno “Brandscape – Radici future” per un nuovo umanesimo industriale

Clicca per ingrandire

A Torino, l’8 giugno 2018, nella Nuvola Lavazza, modernissima sede della storica azienda italiana del caffè, si terrà il convegno ” Brandscape – Radici future”.

In occasione di Archivissima, il primo Festival degli Archivi, un momento speciale sarà riservato alla presentazione della Nuvola Lavazza e all’apertura al pubblico del suo Museo.

Il convegno, organizzato da Promemoria e da Lavazza, si propone di approfondire il concetto di Brandscape come luogo di un ritrovato umanesimo industriale che riconsidera la centralità della persona in relazione all’ambiente lavorativo in cui opera e alla società in cui agisce.

Storia, Prodotto, Azienda: Nuvola Lavazza si presenta come un portale aperto sul mondo, un ecosistema che mette in relazione l’ambiente e le persone che hanno fatto grande il marchio Lavazza.

 

PROGRAMMA

Ore 10:30
Accoglienza

Ore 11:00
Saluti istituzionali
Antonella Lavazza, Board Lavazza
Alberto MeomartiniPresidente Museimpresa

Ore 11:15 – 12:15
Il progetto NUVOLA LAVAZZA
Marco Montemaggi dialoga con:
Giuseppe Lavazza, Vicepresidente e Cino ZucchiCZA
Andrea MontorioPromemoria
“L’archivio storico spin-off del museo”
Mirko CeramiRAA – “More than a museum”

Ore 12:15 -13:15
Cultura e strategia d’impresa per un nuovo umanesimo industriale
Marco Montemaggi, Museimpresa
Dario VoltattorniAIDAF
Ugo Bacchella, Fitzcarraldo
Silvia Stabile, BonelliErede
Alessandra BiancoLavazza
Massimo Lapucci, Fondazione CRT

Ore 13:30 – 17:30
Light lunch, visita guidata al Museo Lavazza, Workshop
Riservato agli iscritti al convegno
Workshop: Project, content e cost control management per archivi e musei

Ore 13:30 – 16:30
Assemblea Museimpresa
Assemblea annuale riservata agli associati

Ore 18:00 – 24:00
Apertura al pubblico del Museo Lavazza 
In occasione dell’evento “La Notte degli Archivi”, la Centrale Lavazza ospiterà l’intervento dello scrittore Giuseppe Culicchia.
Interventi: alle 20:30 e alle 22:00

(L’apertura al pubblico del Museo Lavazza dalle 18:00 – 24:00 è indipendente dal convegno.
La visita al museo sarà prenotabile a partire dal 22 maggio sul sito www.archivissima.it)

La partecipazione al convegno è libera previa prenotazione online obbligatoria – Posti disponibili: 400.
Accredito a partire dalle 9.30
La partecipazione all’evento è gratuita previa iscrizione on line su convegnolavazzabrandscape.eventbrite.it

Per info: convegnolavazza@promemoriagroup.com – 01119694875


Cos’é la Nuvola Lavazza

Frutto di un investimento complessivo di oltre 120 milioni di euro, Nuvola Lavazza è molto di più della nuova sede del Centro Direzionale dell’azienda che nei primi anni del Novecento ha inventato l’arte della miscela e si è fatta portavoce dell’autentico caffè italiano nel mondo.
È, infatti, un ristorante gourmet dal nome Condividere – col concept di Ferran Adrià, la scenografia di Dante Ferretti e la cucina dello chef Federico Zanasi ; un museo aziendale, o meglio “esperenziale” secondo la definizione di Francesca Lavazza, che aprirà al pubblico il suo percorso multimediale e immersivo sui 120 anni dell’azienda – con lo storytelling a cura di Alessandro Baricco e della sua Scuola Holden – a partire dal prossimo 8 giugno, come anche il ristorante Condividere.
Per il Museo Lavazza abbiamo creato un viaggio interpretativo che è anche un’esperienza sensoriale”, ha dichiarato il suo ideatore, il progettista americano Ralph Appelbaum: “desideravamo che i visitatori sviluppassero un legame emotivo con la storia della Famiglia Lavazza e con la cultura globale del caffè che l’azienda ha contribuito in modo decisivo a creare”.
Nuvola è, poi, una piazza aperta alla città, con la possibilità di ammirare i resti di un’antica basilica paleocristiana all’interno dell’area archeologica, è un grande spazio eventi – nel cosiddetto complesso della Centrale che nel 1896 rappresentava la prima centrale elettrica di Torino – pensato per ospitare dibattiti, congressi, appuntamenti culturali, musicali e artistici.
È un bistrot – la mensa per i dipendenti – ma aperto anche alla cittadinanza, ed è, infine, la sede dello IAAD, l’Istituto d’Arte Applicata e Design con i suoi oltre 700 giovani creativi.
Un progetto unico, fortemente voluto dalla quarta generazione della Famiglia Lavazza, co-creato insieme ai numeri uno nei campi dell’architettura, del food, della scenografia e del design.

(da un articolo di Claudia Giraud su Artribune del 18 aprile 2018)

 

2018-05-31T19:08:42+00:00 maggio 21st, 2018|0 Comments

Scrivi un commento