web analytics

Iscriviti alla Newsletter dell’Osservatorio

banner

banner

Heritage Marketing: in febbraio a Verona due corsi per imprenditori

Proseguono le attività del  Progetto “Patrimonio Aziendale: eredità condivisa e ricchezza della comunità* che, nel mese di febbraio vede la partenza di due corsi dedicati alle tematiche inerenti i musei d’impresa e, più in generale, a tutte le attività di comunicazione dei contenuti culturali e umani delle imprese del territorio veronese. 
I corsi sono gratuiti: L’iniziativa é finanziata dalla Regione del Veneto ed é dedicata a imprenditori, manager o collaboratori delle aziende veronesi.
Per partecipare é necessario accreditare la propria azienda come “partner” del progetto.
Per info e accreditamenti scrivere a: segreteria@monografieimpresa.it

1° corso: La condivisione del patrimonio aziendale
Durata: 24 ore. 8 ore/giorno per 3 giorni
1° edizione: 16 Febbraio, 23 Febbraio, 02 Marzo 2018
2° edizione: 17 Febbraio, 24 Febbraio, 03 Marzo 2018
Sede: IUSVE – Istituto Universitario Salesiano, Campus di Verona, Regaste S.Zeno 17

Programma Docenti:
1° giornata:
• Massimiliano Bini – Laurea in Conservazione dei Beni Culturali e dottorato in Tecnologie e Marketing dei Beni Culturali, Direttore del Museo della Carta di Pescia (PT) e Presidente AISMC Associazione dei Musei della Stampa e della Carta
• Massimiliano Bassetti – Docente di Paleografia e Archivistica presso Università di Verona

2° giornata:
• Riccardo Giumelli – Docente di Sociologia dei Processi Culturali – Università di Verona
• Giancarlo Gonizzi – Laureato in Biblioteconomia, Coordinatore dei Musei del Cibo della Provincia di Parma, Vice Presidene di Museimpresa, curatore della Biblioteca Gastronomica Academia Barilla, coordinatore del progetto Città della Memoria, co-fondatore dell’Archivio Storico Barilla, dell’Archivio Storico delle Fiere di Parma, della TEP (Azienda trasporti pubblici di Parma), del Gruppo SAME di Treviglio (BG).

3° giornata:
• Tiziana Sartori – Direttore dell’Osservatorio Monografie d’Impresa, consulente di comunicazione d’impresa, blogger e formatrice su Heritage marketing e letteratura d’impresa
• Jacopo Poli (2 marzo) – Imprenditore, contitolare di Poli Distillerie e del Museo della Grappa Poli di Bassano (VI) 
• Marco Ponzano (3 marzo) – Già direttore della comunicazione pubblicitaria Branca fino al 2000 e oggi Curatore del Museo Branca (MI) 

A chi si rivolge: Il corso é riservato alle imprese venete ed è concepito per coinvolgere coloro che, all’interno delle aziende, rivestono un ruolo di responsabilità, coordinamento e operatività rispetto al marketing, alla comunicazione, alle pubbliche relazioni.
Descrizione ed obiettivi del corso
Il corso mira a fornire ai partecipanti un ampio quadro di conoscenze rispetto alle più interessanti esperienze di musealità aziendale nel contesto italiano ed internazionale.
Il corso si avvarrà di testimonianze di persone che hanno rivestito un ruolo strategico nella configurazione di tale esperienza all’interno della propria organizzazione:la storia di imprenditori e di imprese è infatti un tassello essenziale della storia contemporanea.
Obiettivo dell’azione sarà ragionare in gruppo per evidenziare le cause principali del successo dei casi analizzati e comprendere con quali modalità tali intuizioni siano trasferibili alle diverse realtà aziendali presenti in aula e coinvolte nel progetto.
Esse saranno guidate nel maturare la consapevolezza rispetto al prestigio storico e culturale connesso alla visibilità potenzialmente acquisibile tramite l’esperienza del museo aziendale, senza dimenticare la possibilità di fidelizzare ulteriormente il cliente, creare spirito d’appartenenza presso dipendenti e collaboratori e differenziarsi dalla concorrenza.
Al termine dell’intervento, i partecipanti avranno acquisito nuove conoscenze in merito alle funzioni di un museo d’impresa, e saranno in grado di effettuare una prima teorizzazione su come implementare, all’interno dell’impresa di appartenenza, i principi vincenti dei casi aziendali analizzati in aula. 

2° corso: Tangibilità e fruibilità della memoria 
Durata: 24 ore. 8 ore/giorno per 3 giorni
1° edizione: 16 Febbraio, 23 Febbraio, 02 Marzo 2018
2° edizione: 17 Febbraio, 24 Febbraio, 03 Marzo 2018
Sede: IUSVE – Istituto Universitario Salesiano, Campus di Verona, Regaste S.Zeno 17

Programma Docenti:
1° giornata:
• Vincenzo Padiglione – Docente di Antropologia Museale ed Etnografia della Comunicazione – Università Sapienza di Roma. Ha progettato diversi musei e pubblicato numerosi saggi e libri, tra i quali Storie contese e ragioni culturali, catalogo del Museo del brigantaggio, E’ vivo e lotta insieme a noi, catalogo del Museo del brigantaggio di Cellere, Storie estreme e storie future, catalogo del Museo delle terre di confine di Sonnino.
• Massimiliano Bini –Laurea in Conservazione dei Beni Culturali e dottorato in Tecnologie e Marketing dei Beni Culturali, Direttore del Museo della Carta di Pescia (PT) e Presidente AISMC Associazione dei Musei della Stampa e della Carta.

2° giornata:
• Luca Morandini – Graphic Designer e Direttore Creativo in Clab Comunicazione
• Sonia Milan – Consulente di Comunicazione Digitale e Web Marketing 

3° giornata:
• Camilla Peroni – Architetto Visual Merchandiser Strategico
• Francesco Mazzai – Creatore di percorsi turistici interattivi, saggista e cofondatore di Play the City 

A chi si rivolge: Il corso é riservato alle imprese venete ed è concepito per coinvolgere coloro che, all’interno delle aziende, rivestono un ruolo di responsabilità, coordinamento e operatività rispetto al marketing, alla comunicazione, alle pubbliche relazioni.
Descrizione ed obiettivi del corso
Il corso vuole offrire spunti per la concretizzazione della storia e del materiale d’archivio dell’impresa in un vero museo. Ogni esperienza di visita in un museo deve essere infatti progettata sapientemente in modo da permettere al visitatore di fruirne al meglio possibile, catturando la sua curiosità e trasmettendo nozioni, aneddoti e stimoli culturali in modo semplice e chiaro, godibile, immediato e non caotico.
L’intervento affronterà tematiche afferenti alle tecniche di “engagement” quali l’allestimento, l’interattività dell’esperienza, i supporti digitali in grado di rendere l’esperienza più coinvolgente e memorabile.
Il visitatore deve immergersi nel mondo dell’azienda, vivendo un’esperienza che crei, nel modo più sottile possibile, un legame emotivo con il marchio.
Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di concorrere alla progettazione operativa di un museo aziendale, concepito e strutturato sulla base dell’analisi del proprio target e dello stile comunicativo proprio dell’azienda.

*Il progetto “Patrimonio Aziendale: eredità condivisa e ricchezza della comunità”, é realizzato grazie alla collaborazione tra OMI, ISRE, IUSVE , Camera di Commercio di Verona e al finanziamento della Regione del Veneto (Fondo sociale Europeo, Assessorato alla Formazione e al Lavoro).

2018-01-31T09:14:09+00:00 gennaio 29th, 2018|0 Comments

Scrivi un commento