web analytics

Aggiungi una monografia d’impresa alla gamma di prodotti.

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.
Ovvero come ti trasformo lo strumento principe della reputazione aziendale in un prodotto di consumo. Recentemente ho avuto modo di esaminare l’aspetto speculativo –  in chiave di marketing –  di alcune aziende che espongono e vendono la loro monografia, pubblicata da una casa editrice, all’interno dei loro punti vendita, per i consumatori motivati a far parte della tribù di quel brand. Lo sconcerto che mi prende oggi, è nell’analizzare l’uso dello strumento nell’ambito delle P.R. e della gestione dello stesso (vedasi articolo precedente “Quella bottega…”). Ho chiesto recentemente per l’Osservatorio, a due marchi di prestigio, di inviarmi la loro monografia. Nel primo caso sono stato dirottato alla casa editrice; nel secondo, una gentile signora mi ha telefonato per dirmi che non avrebbero spedito un bel nulla e che il volume è in vendita. Capisco che l’istituzione universitaria italiana in alcuni ambienti non è forse molto considerata, ma è pur sempre un’istituzione!!! Insegnando Comunicazione d’Impresa devo dire che ho molto ancora da apprendere della modalità con la quale l’esperienza di campo mi offre quotidianamente stimoli e spunti. Forse ho sbagliato a fare questa analisi affrettata. Forse queste aziende, in cuor loro, hanno già deciso di partecipare al Premio Monografie di OMI e non vogliono sciuparmi la sorpresa di annoverarle fra i concorrenti. Forse… mah! Forse sono il solito sognatore che si ostina a vedere il mondo con le lenti rosa. Mario Magagnino
Share on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterEmail this to someone
Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>